Coenzima Q10 nel Cane e Gatto Anti-age Salute del Cuore

Inserito in Integratori

Il Coenzima Q10 nel Cane e Gatto rappresenta un elemento fisiologico essenziale, per il corretto funzionamento dei mitocondri: organelli intracellulari che costituiscono la “centralina energetica” delle cellule. Il CoQ10 svolge una potente azione antiossidante e funzione protettiva dai radicali liberi.

 
Coenzima Q10 nel Cane e Gatto Salute del Cuore Anti-age
 
Coenzima Q10 nel Cane e Gatto Anti-age Salute del Cuore
 
Parlando del Coenzima Q10 entriamo nel sistema microcosmico della magica vita cellulare.. simile per struttura alla vitamina K, il Coenzima Q10, è un elemento indispensabile per la respirazione e per la riproduzione cellulare, che partecipando attivamente al ciclo di Krebs, attiva la produzione dell’energia mitocondrale.

Il Coenzima Q10 nel Cane e Gatto è un anti-age che contrasta lo stress ossidativo cellulare ed è utile nella prevenzione e nella gestione di tante patologie: malattie Cardiocircolatorie, del Sistema Nervoso Centrale, Neoplasie, Affezioni Virali, Batteriche e Fungine, Demenza Senile, Diabete, disturbi Epatici e Renali.. e altro

La struttura molecolare e la denominazione chimica di Coenzima Q10 è: 2,3 dimetossi-5 metil-6 decaprenil benzochinone. La lettera Q è l’iniziale della parola inglese chinone (Quinone). Mentre il numero 10 corrisponde al numero di unita’ isopreniche presenti nella catena degli coenzimi. Essendo presente in tutte le cellule del nostro organismo, è chiamato “Ubichinone”.
Fu scoperto nel 1957 da Crane nei MITOCONDRI di cuore di bue. Si trova dunque nei mitocondri umani e animali in maggior concentrazione nel: miocardio, fegato, reni e pancreas, che sono le “centrali energetiche” delle cellule di ogni tessuto, in particolare quello cardiaco.
Il Coenzima Q10 funge da trasportatore di idrogeno nelle catene di ossido-riduzione a livello mitocondriale ed è fondamentale per la produzione di ENERGIA.

Coenzima Q10 costituisce un elemento cardine nella produzione di energia all’interno delle cellule. In concentrazioni elevate Il 50% di esso si trova all’interno dei mitocondri il cui ruolo fondamentale è quello di fornire costantemente l’energia necessaria per svolgere tutte le funzioni vitali di un organismo.

Il Coenzima Q10, oltre la produzione di energia, è coinvolto nella formazione di molecole di ATP. Queste molecole inibiscono l’azione dei radicali liberi che si formano durante la produzione di energia, proteggendo l’integrità delle membrane mitocondriache.
Coenzima Q10 controlla i radicali liberi regolando il flusso di ossigeno e rende disponibile una quantità di ossigeno maggiore per la produzione di energia.
 
 
Da parecchi anni consiglio e utilizzo il Coenzima Q10 nei Gatti e nei Cani che hanno bisogno di questo prezioso enzima che “naturalmente” si trova nelle cellule di molti tessuti umani e animali. Ho avuto ottimi risultati soprattutto affiancando il lavoro dei medici, nelle patologie cardiache, anche in sinergia con terapie farmacologiche. Si è visto che aggiungendo una adeguata integrazione di Coenzima Q10 c’è stato un miglioramento netto.

L’integrazione del Coenzima Q10, trae beneficio dalla contemporanea assunzione di vitamine del gruppo B e C con le quali agisce in una favorevole sinergia.
 
 
Il contenuto di Coenzima Q10 presente negli alimenti carnei e vegetali, viene notevolmente ridotto con la conservazione, la cottura e l’inscatolamento dei cibi. Diminuisce con l’età, dieta industriale, stress, uso prolungato di farmaci e infezioni di vario genere.
La carenza di Coenzima Q10 nel Cane e Gatto si evidenzia negli animali anziani (ormai sempre più spesso anche nei giovani), nelle affezioni cardiache, nelle malattie autoimmuni, nei problemi periodontali, infiammazioni gengivali e stomatiti, presenti anche nella FIV e nella FELV.
Il Coenzima Q10 è dunque essenziale nei trattamenti di cardiomiopatie, ischemie e per chi voglia incrementare il livello di energia disopnibile. Utile e per combattere l’invecchiamento.
 
 
Patologie Cardiocircolatorie
Molti studi a livello internazionale, hanno dimostrato l’efficacia del Q10 in patologie cardiovascolari quali le cardiomiopatie, aritmie, affezioni coronariche, insufficienza cardiaca congestizia, prolasso della valvola mitrale (di cui soffrono moltissimi Cani), e ipertensione. 
Con una carenza di Q10 del 75% il cuore cesserebbe di battere!
 
Un altro dato importante beneficio sull’apparato cardiologico del CoQ10, è il suo elevato potere antiossidante.
Data la sua naturale propensione a concentrarsi verso il muscolo cardiaco (l’organo che ne è in assoluto più ricco), il Coenzima Q10 previene l’ossidazione del colesterolo in LDL, e dunque la formazione di ateromi arteriosi.
Diversi ricercatori hanno indicato il CoQ10 come il più importante antiossidante per prevenire l’aterosclerosi. Hanno dimostrato che il Q10 può svolgere una potente azione di normalizzazione dell’ipertensione.
 
 
Malattie Periodontali
L’area di maggior presenza del Q10, oltre a quella cardiaca, è la periodontale. Ciò spiega perché il Q10 sia in grado non solo di prevenire, ma anche di combattere la piorrea e altre patologie periodontali. Per questo il Coenzima Q10 nel Cane e Gatto, può rivelarsi un ottimo trattamento per le patologie del cavo orale.
 
 
Diabete e Obesità
E’ noto che il diabete è strettamente legato all’insorgenza di malattie circolatorie. Il Coenzima Q10, oltre ad essere efficace su queste ultime, ha dimostrato di poter ridurre il tasso glicemico. Anche per quanto riguarda l’obesità il Coenzima Q10 può svolgere un ruolo importante, in quanto sembra favorire il dispendio energetico dei grassi accumulati. Il consumo di CoQ10, può ridurre in pochi giorni il livello di zucchero nel sangue anche del 30%. Dopo la sospensione dell’assunzione di coenzima Q10, la concentrazione di zucchero e di cellule chetoniche nel sangue, tornano ad aumentare.
 
 
Coenzima Q10 nel Cane e Gatto può essere utile anche in altre patologie: come antiossidante, ha un’azione protettiva per le cellule epatiche e per la cute.
Utilissimo per malattie degenerative e autoimmuni.
Dato il ruolo globale svolto dal Q10 nell’organismo, sembra evidente che la CORREZIONE di sue carenze, possa produrre risultati significativi nelle più diverse patologie. E’ stato rilevato che chi è  affetto da tumore ha livelli molto bassi di Q10.
Anche se questo non significa che la correzione di tale carenza sia risolutiva del tumore, tuttavia uno studio in umana, ha dimostrato la capacità del Q10 ad elevati dosaggi, di migliorare radicalmente, e in alcuni casi addirittura di far recedere, i tumori mammari. Il Coenzima Q10, è in grado di aumentare la capacità respiratoria, nel caso di problemi polmonari.

Grandi risultati col CoQ10 nelle patologia cardiache, può anche essere appoggiato ai farmaci. Ripristina la respirazione cellulare in caso di terapie farmacologiche prolungate, specie cortisoniche.

 
 
N.B. L’utilità del Coenzima Q10 nel Cane e Gatto è la medesima di quella fruibile in umana, se assunto in dosi elevati può dare in rari casi problemi gastrointestinali. Non sono mai state riscontrate reazioni avverse all’uso del Coenzima Q10 in animali di tutte le età. Tuttavia in virtù del fatto che esiste un risposta individuale e soggettiva ad ogni rimedio curativo, è sempre bene monitorare la reazione dell’animale che sta assumendo l’integratore. Ha un’azione fluidificante del sangue e interferisce con terapie anticoagulanti.
 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Coenzima Q10 nel Cane e Gatto Anti-age Salute del Cuore

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Curcuma nel CANE

MSM nel Gatto Alchimia Naturale

D-MANNOSIO nel Gatto e Cane

Olio di Canapa nel Gatto e Cane

Glutatione nel Cane e nel Gatto