Colite nel Gatto Cure Naturali Rimedi e Prevenzione

Inserito in Malattie del GATTO

La Colite nel Gatto è l’infiammazione più o meno intensa dell’ultima parte del tratto intestinale: il COLON. La Colite nel Gatto può presentarsi in forma acuta o cronica. Il cibo industriale è una delle cause maggiori.

 
Colite nel Gatto
 
Colite nel Gatto Cure Naturali Rimedi e Prevenzione
 
Nelle fasi finali della digestione, viene coinvolto il COLON che si infiamma quando, nelle tappe precedenti, durante il processo di assimilazione, si sono accumulate sostanze tossiche.
La congestione del COLON, fa si che dal momento in cui lo stesso, non è più in grado di assorbire acqua, crea muco (difesa immunitaria) ed una sintomatologia di diarrea mista a muco e sangue.
 
 

Lo stato disbiotico cronico in cui vivono normalmente i Gatti alimentati con mangimi confezionati, da la possibiltà ad alcune colonie batteriche, ad agenti fungini e protozoari, di prendere il sopravvento come: Tritrichomonas, Giardia, Clostridium , Escherichia Coli, Candida, Trichuris, ecc. Chiaramente questi batteri non sono la causa della colite, ma sono l’effetto di un flora batterica e di una mucosa intestinale alterata e non più funzionale.

E’ noto come un terreno individuale infiammato, sia ideale per la cultura di microorganismi patogeni di ogni genere, compresi i vermi intestinali che un gatto con un forte sistema immunitario.. espelle naturalmente

SINTOMI

I sintomi più comuni di Colite nel Gatto sono:

  • Feci diarroiche con muco e/o sangue vivo
  • Feci formate avvolte nel sangue vivo
  • Sforzo spastico durante la defecazione e coliche addominali
  • Frequenza maggiore di stimolo defecatorio a volte con piccole o nulle emissioni di feci o di muco
  • Bruciori e arrossamento anale
  • Abbattimento e mancanza di vitalità
  • Alternanza di stipsi e diarrea, nei cronici
  • Nausea e Vomito
  • Inappetenza
  • Mantello opaco
  • Malassorbimento e ipoalimentazione nei casi cronici
  •  
     
    DIAGNOSI
    La Diagnosi di Colite nel Gatto è molto semplice, basta descrivere i sintomi al veterinario e se serve sottoporre alla sua attenzione, un campione di feci. In genere un esame completo delle feci è d’obbligo. E’ bene nei casi di colite persistente o particolarmente acuta, effettuare ecografia addominale, ed esami del sangue, per valutare un eventuale stato infettivo particolarmente insidioso.
    Anche se in genere, prima degli esami, è sufficiente passare ad un regime alimentare naturale e digeribile, per risolvere la malattia.
     
     
    CAUSE
    La motivazione principale della Colite nel Gatto risiede nell’alimentazione. Le sostanze per nutrire un organismo devono essere digerite, ma al contrario, i Gatti che si cibano di alimenti in scatola, non sono in grado di digerire il materiale di scarto, ripulito e riciclato industrialmente e prima o poi vanno soggetti a disturbi e malattie del tratto digestivo, che partono dalla bocca passando per stomaco, duodeno, intestino finendo al colon, coinvolgendo fegato e reni (filtri e depositi di scorie del metabolismo). Quando un Gatto è malnutrito, può ammalarsi in qualsiasi zona dei visceri e il morbo colpisce il punto più debole.. quello di minor resistenza.
     
    NESSUN cibo confezionato dovrebbe essere utilizzato in caso di Colite del Gatto, perché basta un oncia di conservante o altro additivo, oppure un chicco di riso a scatenare una reazione immunitaria e di conseguenza una colica.

    I Gatti di razza essendo più vulnerabili, svezzati precocemente con cibi industriali e vaccinati troppo presto, per poter essere smerciati in fretta, dagli allevatori, sono più soggetti a dismicrobismo e colite

    Altre cause di Colite nel Gatto, legate comunque ad una alimentazione chimico/industriale sono: pancreatite, diabete, ipertiroidismo, linfoma.. tutte malattie metaboliche che possono essere prevenute nutrendo i gatti con cibi naturali.
    Anche malattie da deficit immunitario come FIV e FELV favoriscono l’infiammazione del COLON, in questo caso è maggiormente importante nutrire bene il pet.
     
    Le cause della Colite nel Gatto, principalmente sono:
    gatto-che-ha-la-colite
    – Alimentazione industriale
    – Ipersensibilità alimentare
    – Celiachiosi lieve o grave
    – Intolleranze e allergie alimentari
    – Micotossine del pet food
    – Dolcificanti molto presenti nei cibi industriali
    – Pancreatite
    – Diabete
    – Ipertiroidismo
    – Linfoma
     
    Nella stragrande maggioranza dei casi, con una dieta digeribile fatta di VERA carne, si sperimenta una rapida risoluzione dei sintomi.
     
     
    TRATTAMENTO
    Se non ci sono malattie gravi sottostanti, fortunatamente la Colite nel Gatto, cronica o acuta è di facile diagnosi e risoluzione.
    Generalmente si attua un regime dietetico molto semplice non elaborato e ovviamente NON preconfezionato, preceduto da una breve astinenza dal cibo, con sola carne vera, oppure omogeneizzato di carne per neonati di buona qualità. Può essere necessaria a discrezione del veterinario una profilassi di reidratazione sottocutanea.
    L’alimentazione per un Gatto che ha la colite, non deve contenere nessun tipo di additivo chimico.
    Se ci sono parassiti o protozoi vanno ovviamente trattati con antiparassitari appositi inoltre è bene agire sul sintomo per placare le coliche e lo stato infiammatorio.
     
     

    gattocicova-foglie

     
     

    Rimedi Cure Naturali Colite Gatto Omeopatia
    Da un punto di vista Olistico, è sempre consigliabile attuare una disintossicazione di tutto l’organismo, tenendo presente che già iniziando una dieta sana e naturale, gli organi emuntori mettono in atto un processo depurativo.
    Per riparare il tessuto intestinale infiammato, ci sono una vasta gamma di prodotti fitoterapici, integratori e omeopatici.
     
     
    Si possono utilizzare probiotici, omega 3 e 6 vegetali (non di pesce), Colostro di capra, Nux Vomica, Veratrum, Tormentilla comp Heel.
     
    Come sintomatico per le coliche è efficace Cuprum, Chamomilla Cupro Culta, Tabacum.. Ottimi i Sali Tissutali come ad esempio Magnesium Phosphoricum.
     
    Nella Colite nel Gatto NON va bene somministrare sostanze astringenti, come ad esempio Argilla o Zeolite, perché seppur depurative frenano lo spurgo del materiale fecale colmo di tossine, che non va compattato, ma al contrario va drenato.
    La diarrea, il muco, il vomito, e qualsiasi altro “sintomi di eliminazione”, sono atti di difesa dell’organismo intossicato.
     
     
    Grazia Foti
    Naturopata

     
     
    www.gattocicovablog.it

     
     

    Colite nel Gatto Cure Naturali Rimedi e Prevenzione

     
     
    POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

    Demenza Senile nel Gatto

    Rinotracheite Infettiva

    Malattie Epatiche nel Gatto

    Otite nel Gatto Cause e Rimedi

    Stomatite nel Gatto