Gli Animali sono ancora nell’Uno.. della Coscienza Divina

Inserito in Olismo e Ben-Essere

E’ vero.. gli Animali sono ancora nell’Uno del tutto immersi nella sostanza divina, in quanto non hanno sviluppato una coscienza duale come la nostra. Anche se è giusto dire che ci stanno lavorando su..

 
Gli Animali sono ancora nell'Uno

 
Gli Animali sono ancora nell’Uno.. della Coscienza Divina
 

In ogni caso le loro qualità animiche primordiali come:
– Essere nel Qui e Ora
– Amore Incondizionato
– Assenza di Giudizio
– Lasciare Andare

..sono spesso in grado di risanare le nostre ferite interiori.

Questo perchè ci ri-collegano all’Uno. Una connessione animica che man mano durante il processo di incarnazione terrena, noi umani, abbiamo progressivamente dimenticato, creando uno stato di incoerenza cronica, tra anima e mente.
 
 
In questo senso gli Animali sono in grado di riportare equilibrio tra materia e spirito, nella nostra esistenza.
Il compito del Regno Animale nelle vite umane è Sacro.

Nessun Maestro può indicare all’uomo la Via, senza conoscenza e ri-conoscenza verso tutti i Regni di Natura contenuti nel Piano Divino che attualmente operano silenti ma potenti, nello sviluppo dell’evoluzione umana in terra.
 
 
Inoltre.. la saggezza degli animali, lo stato di presenza consente loro di cogliere ciò che avviene nell’ambiente circostante e vivere profondamente le emozioni.
Un animale lascia andare e perdona, non nutre rancore passato, si mette spontaneamente al riparo da situazioni e persone pericolose, e non si pre-occupa del futuro.
Non a caso il canale che si apre nel contatto tra uomo e animale è in grado di risanare situazione patologiche di bambini con problemi psicoemotivi, anziani, persone depresse o ansiose.
 
 
L’uomo non è meglio o peggio, ma semplicemente, incarnandosi, non segue lo stesso percorso degli animali. Appartiene ad un altro regno di natura che nell’epoca attuale, ha una missione diversa dagli altri regni e non può prescindere dal giudizio, vista la natura duale della sua mente. Ma per sviluppare la propria coscienza, un uomo ha bisogno di distinguere gli opposti come ad esempio il bene dal male.
La coscienza umana deriva dall’identificazzione con uno strumento duale: la MENTE
Gli aspetti negativi dell’identificazione.. sono il credere di essere il proprio corpo mente e pensieri, senza alcun senso evolutivo, se non la legge del caso o meglio la legge dell accidente di cui parla Gurgjieff.
Ma questi elementi separativi, sono anche aver assunto un eccessivo distacco dall’anima. Tuttavia man mano, nel persorso esistenziale, l’uomo sente l’esigenza di recuperare il suo legame animico originale.
Per questo motivo gli animali sono in grado di ri-attivare nell’uomo, il perduto contatto con il Divino.

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Gli Animali sono ancora nell’Uno.. della Coscienza Divina

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

Vaccinazioni Mirate nel Cane e Gatto

Vaccinazioni Mirate

Analisi Pre Operatorie nel Gatto e nel Cane

Analisi Pre Operatorie

Dottrina delle Signature

Dottrina delle Signature

Sistema Immunitario nel CANE

Cane Sistema Immunitario

Cure Naturali per Cani e Gatti

Cure Naturali per Cani e Gatti