Cane vomito: rimedi naturali per risolvere nausea e spasmi intestinali

Inserito in Malattie del CANE

Cane Vomito
 
Cane vomito: rimedi naturali per risolvere nausea e spasmi intestinali
 

Cane vomito: rimedi naturali per risolvere nausea e spasmi intestinali come sintomo di un disturbo intestinale più o meno importante. Il vomito può essere un evento transitorio, oppure può essere indice di una patologia sottostante che si sta esprimendo in forma acuta o cronica. Le cause di Vomito nel Cane possono essere numerose e diversificate.

 
In ogni caso, anche il Vomito del Cane è atto di difesa automatico, utile all’eliminazione di sostanze, identificate come nocive all’organismo, come il contenuto del mangime industriale o altro, che non devono essere assorbite.
Il Vomito nel Cane è spesso preceduto dalla ricerca di erba per potersi istintivamente purgare, un senso di nausea, che porta un aumento visibile della salivazione, deglutizione compulsiva, spasmi addominali evidenti, durante i quali potrebbe guaire.

Uno degli effetti collaterali da non sottovalutare, provocati da scariche di Vomito nel Cane ripetute è la DISIDRATAZIONE, che richiede in alcuni casi, l’applicazione di ipodermoclisi.

CAUSE Cane Vomito
 
Molto spesso sono i boli di pelo depositati nello stomaco, provocano il vomito nel cane, che può avvenire sia la mattina a stomaco vuoto al limite dopo una “mangiata d’erba”, sia dopo il pasto. Alcuni CANI mangiano il cibo molto voracemente e ingurgitando aria, vomitando subito dopo. Questi episodi normalmente non rappresentano situazioni allarmanti. Tuttavia se nel vomito sono presenti vermi, vanno ovviamente presi provvedimenti.
 
 
Invece, quando si tratta di Vomito del Cane persistente, continuativo o cronico, ci troviamo di fronte ad un disturbo collegato a patologie più importanti, che rivela malattie acute del sistema digestivo come:
vomito-cane

  • Intolleranze e Allergie Alimentari
  • Gastrite
  • IBD
  • Pancreatite
  • Digiuno prolungato
  • Elevata acidità gastrica
  • Uso di farmaci
  • Diabete
  • Uremia
  • Neoplasie
  •  
     
    EPISODI SALTUARI, sintomi di un malessere passeggero e di lieve entità, non dovrebbero preoccupare eccessivamente. Discorso diverso in tutti quei casi in cui il vomito si ripete sistematicamente, avviene in concomitanza di una patologia già conosciuta o di sintomi severi di altro genere come: febbre, forti dolori addominali, vomito ematico o biliare, quindi rosso, giallo-verdastro o un odore nauseabondo (vomito fecaloide), oppure quando vari episodi di vomito ricorrono a breve distanza di tempo, in questo caso bisogna darsi da fare e portarlo a visitare da un bravo veterinario, anche perché può sopraggiungere una disidratazione severa. L’impossibilità di intraprendere la terapia reidratante per via orale, richiede, in certi casi, un’infusione di fisiologica sottocutanea.
     
     
    N.B.Quando i cuccioli di pochi mesi vomitano, bisogna andare subito dal medico, i piccoli possono infatti disidratarsi troppo velocemente e morire in poche ore.

    In caso di Vomito nel Cane bisogna tenere a riposo l’intestino, correggere gli eventuali squilibri idrici, somministrazione sottocutanea di fluidi. Dieta molto digeribile con omogeneizzati di carne bianca.

    Quando il Cane vomita sangue (Ematemesi)
     
    Se si nota presenza di SANGUE nel Vomito del Cane, bisogna andare subito da un bravo dottore, anche se talvolta potrebbe essere dovuta alla rottura di capillari per lo sforzo, però è bene non rischiare.
     
    Potrebbe trattarsi di problemi come:

    – Lesioni Intestinali con ulcere di varia natura
    – Trombocitopenia
    – Problemi della coagulazione
    – Intossicazione e Avvelenamento
    – Gastrite acuta
    – Lesioni tumorali
    – Lesioni orali
    – Ingestione di ossa appuntite
    – Assunzione anche accidentale di farmaci come aspirina, ibuprofene o paracetamolo
     
    Talvolta le cause possono non originare dal tratto digerente, ma dall’apparato respiratorio:

  • Lesioni alle narici
  • Lesioni polmonari
  •  
     

    gattocicova-foglie

     
    Cure Naturali Cane Vomito Omeopatia
     
    Oltre a trattare l’eventuale disidratazione, il vomito va curato in primis, individuando le condizioni che l’hanno provocato.
    cure-naturali-per-vomito-nel-cane

    Il Vomito nel Cane non va fermato, perché è un tentativo spontaneo dell’organismo di disintossicarsi, tuttavia si può aiutare l’animale, a contenere e calmare gli spasmi addominali, attraverso l’uso di antispastici naturali come:
     
    Chamomilla Cupro Culta
     
    Cuprum
     
    Magnesium Phosphoricum
     

    Per lo stato di infiammazione gastro-intestinale il rimedio omeopatico di prima scelta è Nux Vomica.
     
     
    PARLIAMO DI..
     
    SIN 5 Igeakos rimedio omeopatico efficace in caso di: Nausea, Vomito, Alitosi. Utile sia nelle fasi acute che nella sintomatologia cronica, SIN 5 si caratterizza per un’azione antinfiammatoria e regolatoria dell’asse cortico-ipotalmico e dell’equilibrio acido-basico.
    Composizione:
    Aethusa Cynapium 8 DH, Antimonium Tartaricum 8 DH, Apomorphinum Muriaticum 12 DH, China 4 DH, Citrus Limonum 4 DH, Cocculus Indicus 6 DH, Colchicum Autumnale 10 DH, Condurango 4 DH, Cuprum Metallicum 10 DH, Ficus Carica 4 DH, Fumaricum ac. 6 DH, Ignatia Amara 6 DH, Ipeca 6-10-15 DH, Kreosotum 10 DH, Lac Defloratum 12 DH, Lacticum ac. 6 DH, Lobelia Jnflata 6 DH, Nux vomica 6 DH, Petroleum 8 DH, Pulsatilla 6 DH, Robinia Pseudacacia 4 DH, Strychninum 10 DH, Tartaricum Acidum. 6 DH.
    Utilità omeopatica dei rimedi:
    – Ignatia amara 6 DH e Pulsatilla 6 DH sono indicati in caso di nausea e vomito in corso di coliche con spasmi, ipersensibilità agli odori forti che migliora mangiando, malessere e vomito dei primi mesi di gravidanza
    – Ipeca 6-10-15 DH è d’aiuto nel vomito in corso di gastroenteriti con eccessiva salivazione, iperacidità, reflussi acidi, esofagite da reflusso, dolori addominali, borbottii e nausea che migliora dopo aver vomitato
    – Lobelia Inflata 6 DH e Colchicum Autumnale 10 DH sono indicati nella nausea in gravidanza accompagnata da iperacidità gastrica
    – Aethusa Cynapium 8 DH è utile nell’intolleranza al latte del neonato accompagnato da coliche, diarrea e vomito
    – Citrus Limonum 4 DH e Robinia Pseudacacia 4 DH sono elettivi in caso di iperacidità gastrica con nausea e vomito
    – Cocculus Indicus 6 DH e Petroleum 8 DH sono indicati nel mal di mare, d’aereo e d’auto, jet lag, differenze di fuso orario con senso di debolezza ai muscoli della schiena
    – Ficus 4 DH e Nux Vomica 6 DH sono d’aiuto nelle turbe neurovegetative e psicosomatiche o funzionali gastro-duodeno-coliche con meteorismo, aerofagia, aerocolia, vomito, alitosi, turbe della secrezione gastrica sia “ipo” che “iper” e crisi sensoriali luminose elementari, vertigini, allucinazioni sonore, olfattive e gustative
    – Lac Defloratum 12 DH (nosode) è utile nell’avversione ed intollerabiltà al latte, nella nausea e nel vomito
    – Biocatalizzatori Lacticum Acidum 6 DH e Fumaricum Acidum 6 DH, catalizzatori del ciclo di Krebs e di sistemi redox, sono utili nelle gastropatie
    – Oligoelemento essenziale Cuprum Metallicum 10 DH è elettivo in caso di spasmofilia, coliche e forti dolori all’addome, anche accompagnati da diarrea, vomito e nausea.

     
     
    N.B.In caso di vomito, NON utilizzare rimedi contenenti principi attivi come Fitoterapici, Micoterapici e Integratori.

     
     
    Grazia Foti
    Naturopata

     
     
    www.gattocicovablog.it

     
     

    Cane vomito: rimedi naturali per risolvere nausea e spasmi intestinali

     
     

    POTREBBE PIACERTI ANCHE…
     

    Alopecia nel Cane Cause

    Epilessia nel Cane Terapia

    Ipotiroidismo nel Cane

    Morbo di Cushing nel Cane

    Alitosi nel Cane Cause