CISTITE gatto: acuta e cronica, tutti i rimedi naturali più efficaci

Inserito in Malattie del GATTO

Cistite Gatto Rimedi
 
CISTITE gatto: acuta e cronica, tutti i rimedi naturali più efficaci
 

CISTITE gatto: acuta e cronica, tutti i rimedi naturali più efficaci per un disturbo, ormai sempre più frequente nei Gatti moderni. Il cibo industriale per animali, MANTIENE l’organismo in uno stato di disbiosi cronica, che scatena Cistite dei Gatti.

Crocchette e Scatolette sono la prima causa di Cistite nel Gatto. Parliamo di alimentazione contronatura che infiamma i tessuti e non solo quelli dello stomaco e dell’intestino, ma anche le delicate pareti della vescica.
Inoltre qualsiasi cibo secco, è deleterio per le vie urinarie e favorisce la Cistite nel Gatto.
 
 
SINTOMI Cistite Gatto
 
pressante bisogno di urinare continuamente
 
eccessivo e insolito leccamento dei genitali
 
forte bruciore e dolore anche acuto alla vescica
 
presenza di sangue nelle urine..
 
Riconoscere i sintomi di un Gatto con cistite, che vive in casa è molto semplice.
Non può passare inosservato, il fatto che il nostro amico peloso va spesso nella lettiera sforzandosi di fare pipì. Oppure urina frequentemente fuori dalla cassetta, lasciando in giro per casa, chiazze di pipì. Quindi il sintomo chiave è la frequenza urinaria.
 
Nei casi più gravi, quando sono presenti cristalli, l’uretra (il piccolo condotto che permette alla vescica di svuotarsi) può ostruirsi. Il pet è quindi impossibilitato ad urinare. I RENI non sono più in condizione di funzionare come dovrebbero e lo stato di salute dell’animale peggiora velocemente.

Se ci si accorge che il Gatto si sforza, ma l’urina non esce, occorre recarsi d’urgenza da un bravo veterinario

La causa principale della Cistite Gatto e negli altri animali, è dovuta agli alimenti confezionati e in particolar modo al cosiddetto cibo SECCO.
Questi mangimi manipolati industrialmente, che come ormai noto a tutti, sono pieni di sostanze chimiche tossiche, cereali e micotossine, fanno ammalare anche i reni che svolgono in maniera anomala la loro funzione di filtraggio delle scorie del metabolismo. Aumenta lo sviluppo. anche in giovane età, di varie patologie renali, croniche e degenerative. Infatti spesso per risolvere in maniera radicale la cistite, basta passare ad un cibo naturale.

Un intestino che non funziona bene è uno dei primi elementi da regolarizzare in caso di Cistite nel Gatto

Dal momento in cui si fa abitualmente uso di un’alimentazione contronatura, che infiamma la vescica dei Gatti, la cistite felina, ha raggiunto proporzioni gigantesche.
Il Gatto maschio è predisposto alla cistite, per un fatto meccanico ostruttivo, amplificato dalla castrazione. Anche se a monte le cause dell’insorgenza della cistite sono le stesse sia per maschi che per femmine. Sicuramente un Gatto maschio castrato, alimentato in maniera naturale, raramente andrà incontro a cistite.

E’ dunque fondamentale PREVENIRE il manifestarsi di questa patologia, che è sempre in agguato, quando si mangiano alimenti pro-infiammatori, attraverso una dieta equilibrata, scartando in toto, ogni tipo di cibo trattato.
 
 
Per la Cistite del Gatto, vanno incriminati soprattutto i CROCCANTINI, che oltre ad essere ottenuti tramite processi industriali sofisticati e sottoposti a temperature elevatissime, levano acqua ai reni (il loro elemento), rallentano incredibilmente la digestione, creando disturbi cronici infiammatori dalla bocca al colon e favorendo la disbiosi intestinale permanente.

Il cibo industriale sbilancia, con il suo contenuto fatto di scarti dell’industria alimentare e di additivi chimici utili a riciclare e conservare questi avanzi, il microbiota intestinale… per cui tutto il processo digestivo metabolico è completamente squilibrato. Iniziano una serie di patologie infiammatorie e infettive che vanno a carico della vescica, ma anche del fegato e dei reni.

Anche il freddo può favorire l’insorgenza di infiammazione alle vie urinarie, specie nei Gatti anziani, o in quelli che hanno una vescica debole e particolarmente vulnerabile.

La Cistite nel Gatto è di fatto un’infiammazione della vescica, ma a volte può sopraggiungere una forma batterica, poichè in un tessuto lesionato i batteri radicano con facilità ed in un ecosistema microbico squilibrato alcuni microrganismi prendono il sopravvento su altri; dato che la vescica è molto vicina per contiguità anatomica alla zona intestinale, queste condizioni tendono a causare il passaggio dei germi fecali dalla parete intestinale, che tende a diventare porosa quando l’intestino non funziona bene, alla vescica, dove proprio a causa della colonizzazione dei batteri si scatena l’infezione.
 
La Cistite Batterica nel Gatto è causata da germi che popolano il colon e che possono raggiungere la vescica sia dall’esterno per via ascendente passando attraverso l’uretra (ultimo tratto delle vie urinarie) e sia dall’interno per transfert propagandosi da organi vicini. Parliamo di batteri come: Streptococcus fecalis; Proteus, Klebsiella, Pseudomonas (presenti nella flora fecale). Ma il batterio maggiormente presente in caso di Cistite nel Gatto recidivante è Escherichia Coli che normalmente vive nella flora intestinale.
 
 
La Cistite Emorragica nel Gatto è tale quando nelle urine si trovano tracce di sangue (emazie) più o meno consistenti e spesso è collegata alla presenza di cristalli e renella, che graffiano la vescica.
Un Gatto malato di Cistite va continuamente a fare pipì, è molto irrequieto a causa del dolore e del bruciore vescicale.
Un’altra causa importante di Cistite nei Gatti è quella ormonale: la cistite si presenta spesso durante il periodo del calore e della gravidanza isterica.

Quando un medico non è in grado di collegare infiammazione da cibo a infiammazione vescicale e NON trova una causa alla Cistite Gatto, la chiama “cistite idiopatica”.

La Cistite Idiopatica nel Gatto è sovente un disturbo emotivo, di un Gatto che per problemi ansiogeni, urina spesso e va soggetto, essendo nervoso, a spasmi vescicali frequenti nel tentativo, talvolta compulsivo, di marcare il territorio con le urine. Questo avviene soprattutto in caso di sovraffolamento felino.
 
 
Riassumendo.. CAUSE Cistite Gatto Acuta o Cronica
 
– Infiammazione da cibo (la più frequente)
Disbiosi Intestinale
– Intolleranze Alimentari e Celiachia
– Calcoli
– Renella
– Raffreddamento
– Farmaci
– Sostanze tossiche
– Diabete
– Squilibri Ormonali
– Ansia
– Traumi fisici specie al basso ventre
– Cancro alla vescica
 
 

gattocicova-foglie

 
 
Cistite Gatto, Rimedi Naturali Cure Omeopatia
 
Per curare la Cistite nel Gatto è molto importante (se l’urina esce normalmente), far bere abbondantemente il pet e utilizzare inoltre un alimento molto digeribile, come omogeneizzato o pollo biologico leggermente cotto con verdure.
I PROBIOTICI di alta qualità sono indispensabili per ripristinare la funzione del Microbiota, ma vanno utilizzati prodotti di alta qualità per avere risultati tangibili.
Sia per un Gatto con cistite cronica, sia che abbia avuto una cistite occasionale, è sempre bene tenere in casa dei rimedi curativi appositi. Cito qualche rimedio utile fra tanti:
Rimedi Naturali Cistite Gatto
 
OMEPATICI Cistite Gatto
– Cantharis quando si associano bruciore e dolore, crampi vescicali e difficoltà nella minzione. Urine scarse e scure spesso con ematuria con coaguli di sangue. Lo stimolo è costante e rimane anche dopo aver urinato
– Equisetum si può associare agli altri rimedi per stimolare la diuresi e l’attività renale ed indicato per animali che hanno una particolare sensibilità vescicale
– Staphysagria in caso di cistite provocata da corpi estranei come ad esempio la cateterizzazione. Si può usare anche insieme all’antibiotico
 

PARLIAMO DI ..

Homeos 17 Homeopharm Gocce Orali Omeopatiche

HomeoPharm Homeos 17 Gocce Orali Omeopatiche viene utilizzato tradizionalmente in omeopatia in caso di: Infezioni croniche delle vie urinarie.
Cistiti acute, subacute e croniche, Cistopieliti, Uretriti, Cistalgie ad etiologia infiammatoria da freddo, traumatiche, dopo manovre urologiche strumentali, Disuria, pollachiura, stranguria con tracce ematiche nelle urine, Urine scure, torbide, ricche di muco e maleodoranti, dense e viscose, Proteinuria. in vendita online su

Composizione
Apis Mellifica DH6/DH12; Arsenicum Album DH12/DH30; Cantharis DH12/DH30; Chimaphila Uumbellata DH6/DH12; Equisetum Hiemale DH6/DH12; Eryngium Aquaticum DH6; Eupatorium Purpureum DH6/DH12; Formica Rufa DH6; Mercurius Corrosivus DH9/DH12; Rhus Aromatica DH6; Sarsaparilla DH3; Sepia Officinalis DH6/DH12; Staphysagria DH12/DH30; Thuya DH6/DH12; Terebintina DH6/DH12; Vescica CH7.

 
 

Un Gatto che soffre di Cistite sente dolori e bruciori forti, per alleviare questi fastidi vescicali a volte insopportabili, nel giro di poco è bene somministrare il Cantharis, meglio se sottocute, insieme ad un antispastico naturale. Se con questi trattamenti non si alleviano i sintomi della Cistite nel Gatto, nel giro di qualche ora, bisogna rivolgersi al medico.
 
 
PREVENZIONE Cistite Felina
 
La Cistite nel Gatto si può tranquillamente prevenire a patto che si curi l’alimentazione che deve ovviamente, come per tutti noi essere naturale, fresca e biocompatibile a base di carne (meglio se biologica), appena scottata, verdure, frutta e ben inumidita.
 
Far mangiare una sana alimentazione digeribile, naturale, fresca e sufficientemente umida
 
Evitare quando possibile l’uso di farmaci e vaccini, se non strettamente indispensabili
 
Non usare pesticidi per i parassiti ma solo prodotti naturali
 
 

E’ sicuramente importante utilizzare Cure Naturali per la Cistite nel Gatto, ma la prima via del benessere è la salute intestinale. Quindi per mantenere sana la vescica urinaria dei Gatti, è indispensabile alimentare i pets nel modo più naturale e sano possibile

N.B. Dosaggi e tempi di somministrazione vanno personalizzati in base al caso individuale di ogni pet
 
 
 

Cantharis Vesicator nel Cane e Gatto Apparato Urinario


 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

CISTITE gatto: acuta e cronica, tutti i rimedi naturali più efficaci

 
 

POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Raffreddore nel Gatto

Ipersensibilità Alimentare

Dermatite nel Gatto

Insufficienza Renale nel Gatto

Gli Strongili nel Gatto