Curare la dermatite del gatto con dieta e rimedi naturali detox

Inserito in Malattie del GATTO

Gatto con dermatite felina
 
Dermatite nel Gatto Non Solo un Problema di PELLE
In questa sede analizziamo soprattutto una delle cause più frequenti di Dermatite Felina, cioè l’intolleranza alle molteplici sostanze tossiche contenute nei mangimi industriali. Bocconcini, Croccantini, Patè spaziano dagli additivi chimici, a cereali e frumento (che un Gatto non può digerire), alle micotossine. Fino al trattamento termico che altera gli alimenti e alla presenza dei metalli dove vengono conservati e smerciati.
NON A CASO le intolleranze alimentari, che provocano una risposta infiammatoria a carico della PELLE, sono in continuo aumento tra Gatti e Cani.
 
 
Eubiosi Cutanea
Le varie regioni cutanee hanno differenti popolazioni microbiche residenti e diversi fattori possono alterare l’ecosistema della pelle. Stato immunologico, intolleranze, allergie, carenze igieniche, esposizione alla luce, umidità, uso di farmaci, uso di saponi, pesticidi, lesioni cutanee, stress.
La dermatite non è solo una questione di pelle, ma sovente rappresenta un tentativo di eliminazione dell’organismo. Il corpo attraverso il derma espelle tossine accumulate dall’utilizzo continuo di mangimi confezionati.
Intolleranze ed infiammazione da cibo, sono alla base dei problemi cutanei più frequenti. Spesso anche il FEGATO è coinvolto in faticosi processi digestivi causati da cibo contro-natura.
 

Dermatite del Gatto

 
Attraverso l’APPARATO CUTANEO organo emuntore fondamentale.. l’organismo tenta di espellere tossine. Mettendo in atto un processo infiammatorio ed eliminatorio: croste, bolle, rossori e pruriti non sono altro che un tentativo di portare le tossine DA DENTRO A FUORI.
Infatti determinate patologie della pelle vengono detti SFOGHI.
 
Nel Gatto con Dermatite, lo strato infiammatorio cutaneo che si manifesta, diventa il TERRENO IDEALE per la proliferazione batterica. Poichè la pelle lesa, non possiede più la sua barriera di difesa immunitaria funzionale. Ogni tipo di germe può in questo caso IMPIANTARSI NELLA CUTE LESIONATA: Stafilococchi, streptococchi, Pseudomonas. Ma anche infestazioni micotiche come la Candida Albicans, Malassezia, Tricofizia, e infestazioni parassitarie da acari come la rogna (Sarcoptes Scabiei o Demodex Canis)

L’INFIAMMAZIONE che caratterizza il Gatto Dermatite, rappresenta un importante processo di guarigione dell’organismo. Con l’infiammazione, il corpo brucia tutte le sostanze che riconosce come tossiche e dannose.

La PELLE è uno degli organi maggiormente interessati da questa tipologia di reazione infiammatoria. Questa condizione, molto comune sia nei Gatti che nei Cani, spesso rappresenta un rompicapo perchè le tradizionali cure farmacologiche, che sopprimono il sintomo , non intervenendo di fatto sulle cause, raramente evitano le ricadute.
Se dunque gli ALLERGENI presenti nei cibi adulterati dalla manipolazione industriale, continueranno a far parte dell’alimentazione dei gatti e dei cani, il processo infiammatorio diverrà cronico ed per questo motivo che nonostante le cure farmacologiche, spesso a base di cortisone, si verificano RECIDIVE continue della patologia.

 
 

LA DERMATITE NEL GATTO PUO’ ESSERE DI VARI TIPI SOSTANZIALMENTE TUTTI DI NATURA ALLERGICA

 
Dermatosi da Contatto: esposizione diretta a sostanze irritanti come insetticidi (antipulci), detersivi
 
Dermatite Atopica: su base allergica, intolleranze alimentari specie al glutine, frumento, additivi alimentari e micotossine
 
Dermatite Seborroica: si manifesta in zone ricche di ghiandole sebacee con perdita di squame untuose
 
Il denominatore comune ai Gatti che sviluppano dermatosi, è l’uso di mangimi sintetici preconfezionati, inoltre molti animali sviluppano la DERMATITE ATOPICA in seguito al VACCINO, poichè si scompensa la linea immunitaria Th1 e Th2.
 
 
La CUTE possiede i propri meccanismi di protezione e riparazione, gestiti da un sistema immunitario che si basa sulla comunicazione cellulare. Le cellule principali di questo sistema di difesa sono le cellule immunocompetenti della pelle, cioè i Cheratinociti e le cellule di Langerhans. Il suo ruolo è PRESERVARE l’integrità di tutto l’organismo ed è coinvolto in tutte le funzioni del metabolismo.
Se sottomesso a troppe aggressioni, il sistema immunitario cutaneo, può non essere in grado di espletare le sue funzioni con la necessaria efficacia.
Inoltre, le reazioni immunitarie, cioè la capacità epidermica di auto-riparasi e di svolgere la sua funzione di barriera in modo idoneo, diminuiscono progressivamente con il passare dell’età.

 
 

gattocicova-foglie

 
 
Cure Naturali Gatto con Dermatite Omeopatia
 
Per trattare efficacemente un Gatto con Dermatite Felina e prevenirne le ricadute, qualsiasi siano le cause, è fondamentale eliminare ogni tipo di mangime sintetico che contenga conservanti, appetizzanti, qualsiasi altro additivo chimico e che sia stato sottoposto a cotture prolungate a temperature elevate.. meglio detto: Pet Food.

Una ri-educazione ad una dieta sana e naturale, è il primo passo da compiere per affrontare tutte le malattie della pelle

Procedere instaurando un regime dietetico a base di carne fresca, garantita e di buona qualità possibilmente biologica, alla quale si potranno aggiungere verdura e frutta o altra fonte proteica.
E’ bene attuare un drenaggio di tossine accumulate nel corpo attraverso la somministrazione di acqua in abbondanza o tramite flebo sottocutanee di soluzione fisiologica prescritta dal medico.
 
 
PARLIAMO DI
 
SULFUR omeopatico poichè l’organotropismo elettivo di Sulphur è la pelle, ORGANO EMUNTORE per eccellenza, alla quale arrivano, nello stato di intossicazione generale tutti i rifiuti e le sostanze tossiche accumulate.
L’odore sgradevole delle escrezioni è una delle caratteristiche di Sulphur, riconducibile a tutti i composti solforati.
In Sulphur inoltre sono frequenti le cosiddette “alternanze patologiche” tra eczema, asma, emorroidi, reumatismo o diarrea, nel senso che scompare l’una e compare l’altra.
Sulphur spazza via i rifiuti tossici mantenendo pulite le strutture cellulari. Promuove inoltre, l’espulsione delle tossine, per cui il rimedio agisce nel corpo, in direzione centrifuga (dall’interno all’esterno). Per questo motivo può anche essere somministrato dopo una malattia, per eliminare le tossine residue presenti o quando il malato tarda ad entrare nella fase di convalescenza.

Viene utilizzato Sulphur nel Cane e Gatto, esattamente come in umana, quando il malato si trova in una condizione di stasi, omeopaticamente definita “stato psorico”, mostrando scarsa reattività all’effetto curativo di un rimedio, seppure ben repertorizzato. In questo caso Sulphur rimuove l’ostacolo consentendo al rimedio di agire.
I sintomi correlati a Sulphur peggiorano con il caldo umido. Migliorano al caldo secco, all’aria aperta.
La lateralità del rimedio è la sinistra.

 
 
PARLIAMO DI..
 
SIN® 27 Igeakos gocce orali: rimedio omeopatico ad azione antinfiammatoria, antinfettiva, antiallergica, eutrofica e depurativa cutanea. Indicato, sia nelle fasi acute che nella sintomatologia cronica, in caso di dermatiti, eczemi e cicatrici, crosta lattea, orticaria, eritema, iperidrosi, ipercheratosi, forfora, pitiriasi.
Composizione
IGEAKOS SIN® 27 Gocce Orali 50: Apis Mellifica 30DH, Arnica m. 4DH, Arsenicum Album 30DH, Belladonna 8DH, Calendula Officinalis 4DH, Cedrus Libani 4DH, Conglomerat 8 DH, Echinacea Purpurea 8DH, Fegato 4CH, Formicicum Acidum 8DH, Funicolo Ombelicale 7CH, Graphites 4CH, Hamamelis Virginiana 4DH, Histaminum 14DH, Juglans Regia 4DH, Medorrhinum 30DH, Mezereum 8DH, Pelle 4CH, Pirolusite 8DH, Placenta 4CH, Rene 4CH, Ribes Nigrum 4DH, Sulphur 6-30DH, Surrene 4CH, Thuja Occidentalis 30DH, Ubichinon 14DH, Ulmus Campestre 4DH, Viburnum Lantana 4DH in anaparti. 30 vol-% alcool.

 

 

rimedi-cure-naturali-eczema-atopico-gatto

E’ bene usufruire di prodotti ipoallergenici sia per la pulizia domestica sia per il giardinaggio, ma anche per pulire il pelo e per tenere lontano i parassiti.

Localmente nelle dermatosi degli animali consiglio di non utilizzare applicazioni locali, perchè i Gatti.. spesso più dei Cani, leccandosi peggiorano la situazione. Anche in virtù del fatto che la manifestazione esterna è nella maggior parte dei casi un problema interno che viene esteriorizzato, pertanto non va soppresso

Bisogna ricordare che indipendentemente dal tipo di acaro o di fungo che aggredisce la cute, è importante ed essenziale rinforzare il Sistema Immunitario, in modo da “sbarrare la strada” a qualsiasi microrganismo patogeno. Un Gatto forte, sano e ben nutrito con un terreno bonificato, respinge con facilità le più impervie aggressioni ambientali.
 
 
ATTENZIONE
CON LA MODA DEL “NATURALE” direi dilagante.. anche nelle cure per animali, a volte leggo inesattezze consistenti, che devo segnalare per non dare luogo ad inconvenienti spiacevoli.
Ad esempio in caso di DERMATITE nel Gatto e Cane, in un sito è consigliato un decotto a base di un mix di erbe tra cui Echinacea.
NON seguite questo suggerimento.
Poichè molte erbe sono allergizzanti e proprio l’Echinacea, appartenente alla famiglia delle composite, può dar luogo a reazioni cutanee.
L’Echinacea potente pianta immunostimolante e immunomodulante, potrebbe, seppure in casi non comuni, causare pruriti, gonfiori, eritemi con bollicine e macchie rosse. In casi rari anche insufficienza respiratoria.
Capite il controsenso ?
Quindi fate attenzione a chi scrive articoli, che sia qualcuno esperto in materia, soprattutto che prenda su di sè la responsabilità delle notizie che pubblica.
In caso di dermatite cronica.. ma anche acuta, cercate in prima istanza di capire l’origine di questo squilibrio interno che dopo un sovraccarico tossico degli organi emuntori, si manifesta sulla pelle e che in genere è dovuto al cibo industriale, a parassiti, vaccinazioni o altre cause ambientali.
Evitate Fitoestratti erbali e fungali e usate in fase acuta rimedi omeopatici con sistemi di detox naturale.
Se proprio ritenete di utilizzare Echinacea per immunostimolare l’organismo, potete prendere in considerazione la forma omeopatica dinamizzata.
 

 
I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.

 
 
Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Curare la dermatite del gatto con dieta e rimedi naturali detox

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Cistite nel Gatto Sintomi e Cure

Colite nel Gatto Sintomi e Cause

Asma nel Gatto o Felina

Ascesso nel Gatto Rimedi

Stitichezza nel Gatto