Rimedi naturali epilessia cane CBD oil e dieta Chetogenica

Inserito in Malattie del CANE

Epilessia Cane
 
Rimedi naturali epilessia cane CBD oil e dieta Chetogenica
 
Rimedi naturali epilessia cane CBD oil e dieta Chetogenica nelle convulsioni. L’Epilessia nel Cane è un disturbo neurologico con crisi convulsive improvvise, dovute ad un’iperattività delle cellule nervose: i NEURONI. Alcuni o tutti i neuroni della corteccia cerebrale, si attivano ad un ritmo molto superiore al normale, producendo una scarica.
 
L’origine delle CRISI risiede nel cervello. Con il termine crisi epilettica si vuole quindi intendere un’alterazione transitoria del comportamento conseguente a una scarica ritmica e sincrona di alcuni neuroni della corteccia cerebrale. Queste crisi non sono altro che la reazione dei neuroni in seguito a un’intensa stimolazione.

Se paragoniamo l’insieme delle cellule nervose, ad una complicata rete elettrica, possiamo grossolanamente assimilare l’origine della crisi, ad una “scarica” elettrica incontrollata, che inizia all’improvviso, e che spesso finisce rapidamente senza lasciare conseguenze. Tale scarica eccessiva, può coinvolgere un numero limitato di cellule nervose, come nelle Epilessie focali, o essere un fenomeno diffuso ad ampie aree della corteccia cerebrale, come nelle Epilessie generalizzate.

Le crisi epilettiche sono favorite da fattori che aumentano l’eccitabilità elettrica delle cellule nervose e abbassano la naturale soglia alla loro scarica spontanea: alterazioni degli elettroliti, fattori genetici e metabolici

Dialogo tra Intestino e Cervello
 
Anche negli animali, il funzionamento dei visceri si propaga al cervello, attraverso neuro trasmettitori in costante dialogo tra loro. Per questo è fondamentale mantenere efficiente, lo stato di salute di intestino fegato, pancreas e reni.
Cervello e intestino, infatti, sono strettamente correlati, parlano lo stesso linguaggio.
Il sistema nervoso enterico (quello che governa l’attività intestinale) e il sistema nervoso centrale (legato invece all’attività cerebrale), usano gli stessi mediatori per originare delle reazioni e ottenere risposte agli stimoli.
La relazione tra intestino e cervello è a doppio senso. Se è vero che lo stato di salute dell’intestino si riflette sul cervello, è vero anche il contrario!
 
 
Cure Tradizionali
 
I due farmaci anti-convulsivi, ancor oggi più comunemente usati nel trattamento dell’Epilessia del Cane sono il Fenobarbitale e il Bromuro di potassio. Tra i farmaci di nuova generazione, i più conosciuti sono lo Zonisamide e il Levetiracetam.
Secondo le stime mediche, in un Cane Epilettico la cosa importante è CERCARE di dare la minima dose di farmaco per ridurre gli effetti tossici che questi provocano man mano. Per fare questo si deve pulire il tessuto cerebrale dall’accumulo di acidi e radicali liberi e inoltre riequilibrare gli squilibri elettrolitici che creano una iper-reattività delle trasmissioni all’interno del cervello.
 
ATTENZIONE: Quando è necessario utilizzare farmaci anti-epilettici, è anche necessario disintossicare e proteggere gli organi emuntori, con rimedi naturali funzionali alla depurazione: FEGATO, RENI, INTESTINO.

 

n verde gattocicova

 
gattocicova-foglie

 
 
Rimedi Cure Naturali Epilessia Cane Omeopatia
 
COME PRIMO PASSO per trattare naturalmente l’Epilessia nel Cane è bene procedere ad un detox, con rimedi omotossicologici adatti. Dedicate particolare attenzione alle parassitosi intestinali, poichè i VERMI possono scatenare Crisi Epilettiche nei Cani.
ESSENZIALE, in caso di disturbi convulsivi dei Cani, curare l’alimentazione, evitando cibi che possono intossicare sangue e tessuti, prediligendo alimenti adeguati alla specie, biologici naturali e digeribili. Vanno eliminati sia carboidrati sia cereali, e vanno aggiunti al pasto grassi in quantità da personalizzare.
 
 
PARLIAMO DI..
 
R33 Reckeweg in gocce, è un composto omeopatico la cui azione efficace sulle convulsioni è data dalla presenza ad alta dinamizzazione di Bufo Rana. R33 Reckeweg nel Cane, oltre che per le convulsioni, serve anche per tutte le forme di ipereccitabilità delle strutture cerebrali. Può inoltre essere utilizzato, a cicli da valutare, come prevenzione anche insieme ai trattamenti farmacologici per forme epilettiche. R33 trova principalmente impiego in neurologia come coadiuvante nella patologia convulsiva. Spasmi della muscolatura di qualsiasi origine. Tic.
Composizione:
Belladonna D30, Bufo Rana D200, Cuprum Metallicum D12, Pulsatilla D30, Silicea D30, Zincum Metallicum D12. (Etanolo/Acqua bidistillata. Alcool 37% Vol).
 
 
PARLIAMO DI..
 
Conium Maculatum
Rimedio omeopatico specifico per le patologie neoplastiche e pre-neoplastiche. Indicato nei sarcomi, nei tumori mammari, uterini, ovarici e della prostata, paralisi della vescica e paraplegie agli arti. Il rimedio è inoltre indicato nei postumi di traumi cranici e rachidei e nelle convulsioni che insorgono in corso di parassitosi intestinali o nelle crisi epilettiche.
 

 
 
Integrazione Epilessia e Convulsioni
 
Molto utile una giusta integrazione di alcune vitamine adatte, oligoelementi e antiossidanti, che preservano le membrane della cellula nervosa.
Inoltre sono utili rimedi disintossicanti, al fine di compensare la tossicità dei farmaci antiepilettici. Un tessuto ben drenato e vascolarizzato richiede una dose di farmaco antiepilettico minore. Ridurre la dose di questi farmaci, significa migliorare la qualità di vita e preservare il Sistema Immunitario
 
L’uso prolungato di farmaci anticonvulsivi (barbiturici), utilizzati nelle crisi epilettiche, sottrae all’organismo le vitamine del gruppo B in particolare la B6, lo zinco e il rame.
Lo zinco riveste importanti funzioni antinfettive, è fondamentale nel controllo dei radicali liberi e svolge un ruolo centrale nel mantenere sano il sistema circolatorio, la pelle e l’apparato sessuale maschile.
Dall’altra parte il Rame ha un’azione antiossidante e mantiene sani ed efficienti i vasi sanguigni. Come lo Zinco è importante in caso di infezioni sia virali che batteriche.
 
Infine le vitamine del gruppo B sono fondamentali nel metabolismo dell’energia e vengono utilizzate efficacemente nel riequilibrio di stati depressivi anche importanti. In particolare ci riferiamo all’Inositolo e alla vitamina B6. Sono importanti anche nei meccanismi della memoria e nel preservare l’integrità del sistema circolatorio.
 
 
Per diminuire l’eccitabilità nervosa dei Cani Epilettici, si possono usare Fiori di Bach e Fiori Australiani, omeopatici ad Hoc come: Chamomilla Cupro Culta e Cuprum Weleda.
 
 
CBD oil nell’Epilessia degli Animali
 
Quando si parla di cannabis medicale ci si riferisce indirettamente ai due principi attivi che hanno i maggiori effetti terapeutici noti: il THC o Delta-9-Tetraidrocannabinolo ed il CBD o Cannabidiolo.
Per ricavare il THC ed il CBD dell’infiorescenza fresca è necessario che questa subisca un processo chimico conosciuto come decarbossilazione: l’esposizione ad una temperatura di circa 200 gradi (o superiore) innesca la trasformazione dei cannabinoidi acidi (THCA e CBDA) prodotti naturalmente dall’infiorescenza, nei suoi composti neutri (THC e CBD).
 
Le proprietà medicinali del THC
Il THC agisce principalmente come antiemetico, antidolorifico, miorilassante, euforizzante, stimolante sull’appetito e porta anche ad un miglioramento della qualità del sonno. E’ anche il responsabile degli effetti psicotropi che si possono riscontrare durante il trattamento, di cui i più frequenti sono: giramenti di testa, vertigini, agitazione, palpitazioni, allucinazioni visive e uditive.

Gli effetti psicotropi sono tuttavia dose-dipendenti, il che significa che è più probabile che compaiano ad alte dosi di THC piuttosto che ai dosaggi medicali di partenza.
 
Le proprietà medicinali del CBD
Il CBD ha soprattutto effetti antinfiammatori e immunomodulanti, antiepilettici, antipsicotici e inibitori per quel che riguarda gli effetti psicotropi del THC. Ha un’azione anche sulla glicemia e migliora la qualità del sonno. Non ha di norma effetti collaterali o psicotropi, anche se raramente vengono riferite insonnia e agitazione. E’ efficace e polivalente sia se utilizzato da solo, sia associato al THC, a seconda dell’esigenza terapeutica in questione.
 
 
Dieta Chetogenica nel Cane
 
Questa dieta consiste nel riportare il Cane ad un’alimentazione più naturale possibile, rispetto al cibo industriale spazzatura, che viene propinato agli animali moderni.
Si tratta di diminuire drasticamente i carboidrati e aumentare moderatamente la quota di grassi.
Questo cambio alimentare, costringe il corpo ad entrare in uno stato di “chetosi”, dove i grassi vengono utilizzati come fonte energetica, al posto dei carboidrati.
In natura i Cani già fanno una dieta chetogenica, poichè si nutrono di prede e mai di carboidrati o cereali! Così come natura vuole, nel rispetto del loro apparato digestivo.
Può essere particolarmente utile l’aggiunta di grassi a media catena come: Olio di Salmone oppure Olio di Cocco ad azione antiossidante e anticonvulsiva.
 
MA ATTENZIONE.. non tutti i Cani possono affrontare questa dieta! Ad esempio per gli animali con Pancreatite o Insufficienza Pancreatica, la Dieta Chetogenica sarebbe dannosa.
In questo caso, l’alimentazione va rigorosamente studiata ad hoc e personalizzata, monitorando l’animale frequentemente e variando il piano nutrizionale in base ai risultati ottenuti, fino a quando non si raggiunge un adeguato compromesso che stabilizzi l’animale.

 
 
N.B. Un Cane che soffre di Crisi Epilettiche non deve assumere le vitamine o i fitoterapici che stimolano l’eccitabilità nervosa. NON vanno categoricamente utilizzati prodotti come Aloe, Curcuma, Spirulina, Cardo Mariano, Ribes Nigrum ecc ecc.
 
 
I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.
 
 
Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
www.gattocicovablog.it

 
 
grazia foti facebook
 
n verde gattocicova
 
 

Rimedi naturali epilessia cane CBD oil e dieta Chetogenica

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Patologie dei Cani di Razza

Diarrea nel Cane Rimedi

Calcoli Urinari del Cane

Artrosi nel Cane e Naturopatia