L-Lisina nel gatto un valido aiuto per Herpesvirus felino

Inserito in Integratori

Lisina nel Gatto
 
L-Lisina nel gatto un valido aiuto per Herpesvirus felino
 

L-Lisina nel gatto un valido aiuto per Herpesvirus felino. Lisina naturale senza additivi NO appetizzanti chimici. Parliamo di un aminoacido, che elaborato in presenza di vitamina C, diventa un costituente del collagene, la proteina che compone l’impalcatura dei tessuti connettivi.

 
Ho utilizzato in molti casi di malattie erpetiche virali la Lisina a cicli, ma come tutti gli integratori, va saputa usare e soprattutto dosare, affidandosi sempre a marche di alta qualità.
 
Integratori e Fitoterapici per animali pieni di appetizzanti e additivi chimici
 
Gli integratori funzionano unicamente grazie agli ingredienti attivi che contengono. Gli integratori fabbricati per animali sono di fatto capsule di micronutrienti concentrati con degli eccipienti a volte persino nocivi: leganti, agenti antiagglomeranti, fluidificanti, disintegranti, rivestenti, dolcificanti, coloranti, aromi (e questo elenco è incompleto). Nel settore umano pochissimi produttori, di integratori alimentari, evitano del tutto l’uso di additivi. Nel settore per animali l’esclusione di additivi chimici negli integratori per loro, è pari a ZERO. Inoltre non vi è alcuna trasparenza e garanzia sulla provenienza e sulla lavorazione delle materie prime. Per cui è bene affidarsi a ditte serie del settore, usando prodotti che si possono dosare.

 
 
Cos’è la Lisina?
La L-Lisina è un amminoacido essenziale per l’Organismo umano e animale. È una sostanza indispensabile per la crescita ed è implicata in moltissimi processi essenziali del funzionamento biologico. Non viene prodotta autonomamente, per questo motivo è fondamentale assumerne le giuste dosi tramite una alimentazione fresca, sana e naturale.
Gli alimenti che forniscono una dose elevata di questa sostanza sono quelli con un alto contenuto proteico.
Sono:carne, uova, formaggi, latte, soia, legumi e pesce (merluzzo, tonno, alici, salmone).
I Gatti sono carnivori puri per cui tra questi cibi dovranno assumere carne e pesce.
 
 
L’azione di L-Lisina nei Gatti esplica la sua funzione curativa ni disturbi sostenuti da Herpes Virus, poichè ANTAGONIZZA l’Arginina dal punto di vista metabolico, competendo con essa in varie reazioni biologiche. L’Arginina infatti, promuove la replicazione degli Herpes Virus, che producono proteine molto più ricche di Arginina
Nelle proteine dei mammiferi tutti gli amminoacidi si trovano nella forma chimica levogira (L), per cui negli integratori alimentari di qualità si predilige la forma L- di questo aminoacido.
Nella stagione fredda assistiamo spesso ad un riacutizzarsi di forme da Herpes Virus Felino e per le quali esistono ben pochi farmaci e con gravi effetti collaterali.
Eppure esiste un aminoacido essenziale, noto col nome di Lisina che può rappresentare un valido aiuto in queste forme croniche che permangono nell’organismo dei Gatti causando non pochi problemi.
Le capsule di Lisina Simplex Solgar sono tra i migliori integratori utilizzabili anche negli animali, poichè non contengono addensanti, appetizzanti o altri additivi chimici, sempre presenti nelle formulazioni per animali. Inoltre la Solgar utilizzate materie prime di alta qualità.

La Lisina nel Gatto rappresenta un valido sostegno per il Sistema Immunitario specialmente per l’Herpes Virus ed i suoi sintomi.
Questo aminoacido NON trova indicazioni valide nella Calicivirosi Felina, malattia virale ma NON erpetica, sostenuta da un virus, che viene completamente debellato dall’organismo dei Gatti, a differenza dell’Herpes Virus.., appunto un virus erpetico che rimane anche in forma silente nell’organismo, per manifestarsi con dei sintomi di ogni genere, da meningite a pancreatiti, a congiuntiviti, riniti mucopurulente, ecc..
Lisina Solgar in manifestazioni acute si può associare a rimedi omeopatici e ad antibiotici
 
 
Quali possono essere gli effetti collaterali causati dall’uso improprio di Lisina?
Un sovradosaggio può provocare reazioni allergiche di varia natura. Si possono manifestare sintomi come, nausea, vomito e crampi allo stomaco.
Cautela in animali con problemi ai reni o al fegato rischiano di contrarre calcoli renali o biliari. Per cui è sempre bene formulare il dosaggio diverso per ogni singolo caso e tenere sotto controllo un pet che sta assumendo integratori.
Animali anziani e cuccioli devono assumere una bassa dose. Lisina è controindicata in caso di gastrite e disturbi intestinali.
 
I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.
 
Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

L-Lisina nel gatto un valido aiuto per Herpesvirus felino

 
 

POTREBBE PIACERTI ANCHE ..

 

PEA nel Cane e nel Gatto

Integratori Naturali CANE

Silicio Organico Gatto e Cane

Lievito di Birra nel Cane e Gatto

Omega 3 e 6 nel Cane e Gatto