Moxa nel gatto e cane benefici della Moxibustione Terapia

Inserito in Olismo e Ben-Essere, Terapie Integrate

Moxa nel gatto e cane
 

Moxa nel gatto e cane benefici della Moxibustione Terapia
 

Moxa nel gatto e cane benefici della Moxibustione Terapia, una pratica curativa millenaria, che arriva dalla Medicina Tradizionale Cinese e che consiste nel trattare disturbi con il calore, sprigionato dall’erba Artemisia.. calore applicato sui Meridiani Energetici.

 
La Moxa, è un prezioso strumento terapeutico che rimette in equilibrio Yin-Yang dell’organismo attraverso l’azione su punti particolari del corpo, posti lungo percorso dei Meridiani.
Nel Gatto e nel Cane, esattamente come nelle persone, i MERIDIANI ENERGETICI hanno un tragitto profondo e un tragitto superficiale cutaneo, di cui si conosce nel dettaglio una mappatura. Per cui è possibile agire sia con aghi (Agopuntura), sia con la Digitopressione e sia con la Moxa.
 

La Moxibustione, si usa per curare vari disturbi, acuti, cronici e dolorosi, ne cito qualcuno:
– Ipertensione
– Insonnia
– Disturbi urinari
– Stipsi
– Dolori articolari
– Problemi di stomaco
– Rafforzare la difesa immunitaria
– Disturbi cutanei di vario genere come dermatomicosi e verruche
 
Oltre a ciò, la Moxa ha dato riscontri positivi anche per il trattamento di: depressione, ansia, insonnia, mal di testa, raffreddore, asma, diarrea, emorroidi, cistite, faringiti, laringiti e flebiti.
Può essere usata come prevenzione nelle malattie influenzali, ma anche per tonificare e aumentare l’energia del nostro corpo.
La Moxa è un ottimo strumento terapeutico nei casi in cui si verifichino dolori articolari, in presenza di fratture e microfratture, cervicalgia, lombalgia, e le zone articolari in cui si è persa la sensibilità.
La terapia di Moxa consiste nell’applicazione del calore prodotto dalla combustione dell’erba Artemisia a contatto o in prossimità degli agopunti dei Meridiani.
 
 
L’erba Artemisia (in cinese “Ai”) è utilizzata per la Moxa da millenni. Raccolte a giugno, quando sviluppano la caratteristica lanugine, le foglie vengono essiccate e lavorate per confezionare piccoli coni o sigari; la combustione avviene senza fiamma e sviluppa un intenso calore da 500 a 600° a spettro infrarosso.
I sigari di artemisia sono lunghi circa 20 cm e con un diametro di 1-2 cm. Le foglie intere sono avvolte in carta di gelso imbibita di albume d’uovo. Il tutto viene ricoperto da un involucro di carta. Esiste una variante senza fumo per chi è infastidito dall’odore intenso di Artemisia che si sprigiona quando brucia. I sigari vengono usati tenendo la punta accesa a 2-3 cm di distanza dalla zona da trattare, in modo da non arrecare bruciature.

 
 
Controindicazioni della Moxa nel gatto e cane

– Febbre,
– Allergie alle Composite
– Diabete
– Ipertensione arteriosa
– Cuccioli
– Gravidanza
– Cisti, verruche, aree infiammate calde al tatto
– Tumori

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Moxa nel gatto e cane benefici della Moxibustione Terapia

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Organi Emuntori nel Cane e Gatto

Gatto Sistema Immunitario

Vaccinazioni Mirate

Anima di Gruppo negli Animali

Bagno al Cane Naturale