Vaccino CaniLeish: è il Q521 l’Adiuvante Incriminato

Inserito in Info Farmaco, Nonintossicarmi

Il Vaccino CaniLeish per la Leishmaniosi Canina, il cui obiettivo non è finalizzato alla produzione di anticorpi (anche perché nel caso della leishmania non funziona), ma è quello di stimolare l’innesco di una risposta cellulo-mediata.. contiene un Adiuvante il Q521 che può facilmente provocare gravi reazioni avverse nei Cani a cui viene iniettato.

 
Vaccino CaniLeish
 
Vaccino CaniLeish: è il Q521 l’Adiuvante Incriminato
 
 
Il vaccino CANILeish (stando al foglietto illustrativo della Virbac), è costituito da un liofilizzato di proteine escrete e secrete che sono state purificate + coadiuvante QS21 + PSA (antigene di superfice del promastigote).
 
 
COMPONENTI
Proteine: vengono ottenute mettendo i “promastigoti” in un brodo di coltura, dove essendo esseri viventi, essi hanno utilizzato le sostanze nutritive contenute nel brodo per sopravvivere e replicarsi, rilasciando di conseguenza metaboliti (feci) e secrete altre sostanze (rigurgiti).
Una volta tolti i promastigoti, queste secrezioni, sono state prese, purificate e liofilizzate, diventando parte dell’antigene vaccinale.
Ma.. le proteine convogliate nell’organismo del Cane non si comportano come il Promastigote effettivo. Per cui il meccanismo d’azione è poco chiaro.
 
PSA: questo rende non più funzionale il test IFAT, perché il Cane risulterebbe sempre positivo.
Ma.. caso strano la Virbac (farmaceutica produttrice del vaccino), ha brevettato anche un kit test (SPEED LEISHK) che riesce a distinguere se un Cane è positivo per la sierologia, in quanto vaccinato, oppure se è positivo per infezione in corso;
 
Adiuvante QS21: un adiuvante all’interno dei vaccini svolge il ruolo di trasportatore della nostra proteina antigenica, aumentandone il potere immunogeno (la capacità di sviluppare un immunità adeguata). Praticamente tiene la proteina nel sito di inoculo per un lungo periodo rilasciandola piano piano e provocando appositamente, un’infiammazione con richiamo nel sito delle cellule immunitarie. Per quanto riguarda questo adiuvante, chiamato anche saponina (derivato vegetale dell’albero Quinoa Saponina), fa in modo che i maggiordomi (cellule dendritiche) insieme alla presentazione producano l’IL-12 (mediatore dell’infiammazione) indirizzando una risposta cellulo-mediata specifica con attivazione macrofagica e instaurazione di una memoria immunologica.

Gli EFFETTI COLLATERALI locali e sistemici sono dovuti proprio all’adiuvante QS21, che non ha MAI superato i test di tolleranza per essere usato in campo umano, mentre negli animali vien tranquillamente utilizzato e si trova anche (guarda caso), nel vaccino per la Leucemia Felina che molto spesso provoca l’insorgenza di fibrosarcomi.
 
 

Avviso Vaccinale della Virbac
 
– Non possono essere vaccinati i cuccioli inferiori ai 6 mesi di età, per l’insorgenza di reazioni avverse
– Il Cane deve essere sano: la Virbac non ha specificato cosa intenda per sano, pertanto si dovrebbe intendere un Cane che non assume nessun farmaco e non presenta nessuna patologia. Non ci sono stati studi sulle interazioni tra vaccino e altri farmaci (antinfiammatori, antibiotici, antiparassitari ecc..)
– Il Cane per procedere al protocollo deve essere sieronegativo per la leishmaniosi, quindi bisogna fare il test sierologico
– La prima inoculazione deve essere fatta ad almeno due settimane di distanza da altri vaccini, perché non sono state studiate le possibili interazioni con altri vaccini
– la copertura vaccinale è attiva dopo 10 settimane dalla prima iniezione
– la Virbac consiglia nei suoi volantini commerciali e ai rappresentanti di continuare a usare l’antiparassitario abituale: questa indicazione non è presente nel manuale di presentazione ufficiale del prodotto;
– Non possono essere vaccinate le femmine gravide o in allattamento, perché non sono stati fatti studi in merito.

 
 
Come spesso accade siamo di fronte a sostanze tossiche che vengono introdotte nel corpo attraverso farmaci e vaccini, senza alcuna precauzione. Purtroppo queste cose si vengono a sapere solo dopo che molti animali sono stati sacrificati, compresi le migliaia di Beagle utilizzati come cavie da laboratorio, per sperimentare questo e gli altri vaccini.

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Vaccino CaniLeish: è il Q521 l’Adiuvante Incriminato

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Effetti avversi di farmaci e vaccini

Ciclosporina nel Gatto e Cane

Vetmedin monografia

Antibiotico Resistenza

Antinfiammatori Cane Gatto