Probiotici gatto cane: un ecosistema tutto da scoprire

Inserito in Integratori

Probiotici Cane Gatto Migliori
 
Probiotici gatto cane: un ecosistema tutto da scoprire
 

Probiotici gatto cane: un ecosistema tutto da scoprire. I Fermenti lattici più efficaci sono senza additivi chimici, sono vivi e di alta qualità. Naturali senza appetizzanti e conservanti utili per il recupero dell’immunità. Hanno un esito globale positivo sulla salute animale, per effetto inibitorio sulla proliferazione di batteri patogeni a livello intestinale. Considerando che nell’intestino ha sede circa l’80% del Sistema Immunitario è FACILE capire il loro potere riparatore.

 
I Probiotici sono costituiti da un insieme di batteri VIVI ed ATTIVI che favoriscono i processi vitali dell’organismo. Per SCEGLIERE i Probiotici nel Gatto e nel Cane di qualità, bisogna rivolgersi ad aziende specializzate del settore. Poichè le preparazioni con batteri vivi richiedono procedimenti altamente qualificati e professionali.

Il ruolo centrale dei Probiotici per il benessere degli animali, si esplica nell’evitare le malattie sia su base immunologica come: allergie, sindrome del colon irritabile, malattie infiammatorie croniche dell’intestino. Ma anche: coliti sostenute da diarrea e nel prevenire e contrastare infezioni da parte di germi patogeni che prendono il sopravvento, come: klebsielle, salmonelle, stafilococchi, ecc..
 
 
In commercio esiste una larga offerta di integratori probiotici, ma molti fermenti lattici contengono ceppi NON idonei, troppi pochi batteri, additivi chimici e subiscono trattamenti aggressivi che “uccidono i batteri”.
Penso sia facile capire che chi fabbrica pet food è in totale dissonanza con la produzione di probiotici, aloe, curcuma, spirulina ecc.. . Non si può propinare cibo industriale tossico e parlare di MICROBIOTA, questo vale per noi e per gli animali. I probiotici di alta qualità sono quelli prodotti da aziende specializzate nel settore del benessere naturale e non certo di fabbricanti di alimenti chimici, in lattine di alluminio e piombo.
Scatolette e Crocchette distruggono ciò che i Probiotici costruiscono.
Non si può infilare nel corpo cibo industriale tossico e parlare di Microbiota, questo vale per noi e per gli animali.

Il fatto che i Probiotici per Gatti e Cani siano studiati appositamente per animali, NON rappresenta una garanzia di qualità

L’uomo condivide molte specie di batteri con Cani e Gatti, anche se non tutte: Streptococcus Thermophilus, Enterococcus Faecium, Lactobacillus Acidophilus, Bacillus Clausii, Lactobacillus Sporogenes, Lactobacillus Faecium e Rhamnosus. Per questo motivo, si possono tranquillamente acquistare alcuni PROBIOTICI preparati per l’uomo, che sono decisamente più sicuri, garantiti, completamente naturali e privi di glutine e che offrono risultati garantiti e in brevissimo tempo.

L’azione della flora batterica intestinale MICROBIOTA è fondamentale, non solo per l’eliminazione dei prodotti di rifiuto, ma anche per favorire l’assorbimento di vitamine e minerali. E per il corretto metabolismo ed assorbimento dei nutrienti.
 
 

Ruolo Cardine del Microbiota nel benessere di Cani e Gatti
 
Il Microbiota è un apparato vivente composto da un insieme di germi che colonizzano il tratto digerente e che quando sono in equilibrio quantitativo e qualitativo tra di loro, promuovono benessere e prevengono malattie.
La funzione del Microbiota è quella di mantenere integra la mucosa intestinale, che se non funzionale, può portare danni seri alla salute. Lo squilibrio del microbiota porta ad uno stato di Disbiosi

E’ grande la differenza del Microbiota di Gatti e Cani alimentati con cibo confezionato da quelli che seguono dieta naturale. Il tipo di alimentazione che viene proposta nel settore mangimistico per animali, è snaturata rispetto a quelle che sono le reali loro esigenze alimentari. I cibi confezionati industrialmente sono il peggior tipo di alimento abituale, artefatto che si possa offrire a Cani e Gatti.

 
 
Utilità dei Probiotici Cane Gatto
 

  • Disbiosi Intestinale
  • Intolleranze Alimentari
  • Herpes Virus
  • Flatulenza e Meteorismo
  • Insufficienza Renale
  • Cistite
  • Calcoli Urinari
  • Candidosi Intestinale e Cutanea
  • Postumi da Terapia Antibiotica
  • Diarree secondarie a disturbi di varia natura
  • Postumi da intossicazione da cibo industriale confezionato
  • IBD
  • Celiachiosi
  • Ipersensibilità Alimentare
  • Dermatiti
  • Eczema
  • Acne Felina
  • Parassiti
  • Fiv e Fell
  • Oltre la normale assunzione per malattie in corso, consiglio l’integrazione di probiotici per Gatto e Cane, per affrontare un periodo di depurazione intestinale, in concomitanza ad un programma nutrizionale naturale

    Fondamentale la SCELTA dei Probiotici nel Cane e Gatto
     
    Quando si inizia un’integrazione a base di Probiotici è molto importante capire che un “probiotico non vale l’altro”. Quindi bisogna imparare a bene a distinguere.
    Nella scelta del prodotto è meglio prediligere formulazioni gastroprotette o acidoresistenti in grado di arrivare inalterate nell’intestino. I batteri devono essere vivi e di recente preparazione mediante liofilizzazione. Devono essere ben conservati, in capsule e non pressati con additivi o sottoforma di tavolette. Mantenuti in luogo fresco e lontano dalla luce.
     
    I batteri lattici benefici hanno un “imprinting” peculiare che li seleziona, ovvero una caratteristica unica che gli viene conferita dalla specie animale che li ospita.
    L’imprinting fa sì che il probiotico venga riconosciuto e accettato dal sistema immunitario dell’ospite, permettendogli di aderire alle pareti intestinali dove può formare colonie stabili, per esercitare attività benefiche.
     
    Molti probiotici vengono potenziati con Inulina per incrementare la sopravvivenza dei fermenti lattici e fornire un substrato specifico alla Micro Flora Intestinale, anche se l’Inulina aumenta la massa fecale e non sempre è indicata in stati diarroici acuti.
     
    Bisogna cercare microrganismi dotati di acidofilia, cioè di resistenza all’acidità dello stomaco. Per poter transitare indenni, i giusti Probiotici di qualità, sono resi gastroresistenti, per contrastare la forte acidità gastrica soprattutto dei GATTI, e non venendo aggrediti dagli acidi nello stomaco, possono essere assunti sia vicini che lontano dai pasti.
     
    E’ importante fornire ceppi probiotici resi maggiormente stabili a variazioni di temperatura esterna, evitare l’umidità in quanto si reidratano ed evitare la temperatura calda e la luce solare, in quanto il calore li disidrata.
     
    I batteri VIVI non tollerano la pressione meccanica e possono essere uccisi in gran numero dalla pastigliatura. Quindi è bene evitare di dare compresse di probiotici , ma utilizzare quelli in capsule di gelatina vegetale oppure in bustine.
     
    I Probiotici per Gatto e Cane non possono provenire da Yogurt o Kefir, in quanto vengono in gran parte inattivati dai processi digestivi. Quindi decade la loro azione probiotica. Inoltre i probiotici per portare a termine una azione benefica nell’organismo, non devono indurre reazioni immunitarie nocive, e Yogurt e Kefir contengono LATTE e lieviti a cui spesso Gatti e Cani sono fortemente intolleranti.
     
    Evitare probiotici associati ad erbe, poichè le erbe hanno azione battericida per il loro contenuto di oli essenziali.
     
    Preferire Probiotici senza Glutine e senza Lattosio.
     
    Le aziende produttrici di Probiotici cambiano spesso formulazione, e variano in qualità e sicurezza, quindi è bene per utilizzare Probiotici nel Gatto e nel Cane , farsi consigliare da operatori Olistici esperti del settore.
     

    I PROBIOTICI PER ANIMALI, devono essere di alta qualità, e acquistati da ditte specializzate come per esempio la Bromatech, Oti, Prolife.. RARAMENTE quelli formulati per animali hanno caratteristiche controllabili e garantite: contengono eccipienti e spesso sono fatti dalle stesse aziende che producono cibo industriale.
    Anche la loro conservazione è fondamentale per mantenerli efficaci, in quanto trattandosi di bacilli vivi, se sottoposti a trattamenti inadeguati vengono inattivati.

     
    Ovviamente per proteggere il benessere dei nostri amici animali, bisogna escludere qualsiasi sofisticazione alimentare, Scatolette e Crocchette per Cani e Gatti. Non usare Food sottoposto a procedimenti industriali, che contiene additivi chimici, altrimenti l’uso dei probiotici si rivela inutile o non in grado di garantire lo stato di salute.
     
    PARLIAMO DI..
     
    Probioti Oti: Integratore alimentare probiotico ad alta concentrazione di fermenti lattici vivi. La formulazione ad alta concentrazione microbica di ProbiOTI è stata realizzata per garantire la giusta ricolonizzazione dell’intestino.
    Composizione:
    Streptococcus thermophilus, bifidobacterium breve, bifidobacterium longum, bifidobacterium infantis, lactobacillus acidophilus, lactobacillus plantarum, lactobacillus casei, lactobacillus bulgaricus e magnesio stearato. La loro attività probiotica favorisce l’equilibrio della flora batterica intestinale.
    Una volta pervenuto a livello intestinale, i fermenti lattici forniscono supporto nutritizio alla flora batterica autoctona aiutandola a ristabilirsi da malattie quali il malassorbimento e la diarrea.

    Qualsiasi cibo non destinato ad uso umano, non è commestibile per cani e gatti e sottopone a forte stress il loro Sistema Immunitario

     
    I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.

     
     
    Grazia Foti
    Naturopatia Integrata

     
     
    www.gattocicovablog.it

     
     

    Probiotici gatto cane: un ecosistema tutto da scoprire

     
    POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
     

    MSM nel Gatto Alchimia Naturale

    Silicio Organico Gatto Cane

    Acido Caprilico Cane e Gatto

    Olio di Canapa nel Gatto e Cane

    Glucosamina e Condroitina