Reflusso gastroesofageo gatto cane Risolvi con Dieta e Rimedi Naturali

Inserito in Malattie del CANE, Malattie del GATTO

Reflusso Gastroesofageo Gatto Cane
 
Reflusso gastroesofageo gatto cane Risolvi con Dieta e Rimedi Naturali
 

Reflusso gastroesofageo gatto cane Risolvi con Dieta e Rimedi Naturali sicuri per il rigurgito acido. Abitudini alimentari errate rendono difficoltoso il passaggio nell’esofago e nello stomaco del cibo. Cura e prevenzione di questo frequente disturbo digestivo, passano necessariamente attraverso la DIETA, qualsiasi sia la causa di derivazione.

il REFLUSSO GASTRICO è una condizione caratterizzata da episodi ripetuti di risalita del contenuto gastrico verso l’esofago. I sintomi più frequenti sono: la PIROSI cioè la sensazione di bruciore di stomaco e il RIGURGITO ACIDO cioè la spontanea risalita di contenuto gastrico acido, fino in gola o alla cavità orale.

Parliamo di un disturbo acuto in cui il contenuto dello stomaco risale in esofago. Dopo i pasti capita spesso anche a Gatti e Cani di avere un reflusso acido liquido o gassoso. Ma in condizioni particolari, quando questo disturbo è più intenso e manifesta dei sintomi, allora parliamo di vero e proprio Reflusso Gastroesofageo.
Questa condizione si accompagna spesso all’infiammazione delle mucosa dell’esofago (esofagite) e colpisce più i cuccioli che hanno lo sfintere esofageo non del tutto sviluppato.
 
 

CAUSE DI REFLUSSO GASTROESOFAGEO NEL GATTO E CANE
 
Molto spesso le motivazioni di questa patologia sono da ricercarsi nell’uso del cibo industriale, che, zeppo di scarti e additivi chimici, infiamma la parete e la mucosa gastro-esofagea. Soprattutto il “cibo secco” sottoforma di croccantini, si dilata nello stomaco, rallentando estremamente il processo digestivo.
Tuttavia esistono altre cause possibili da indagare, per poter escludere alcuni fattori all’origine del problema.
– Intolleranze alimentari
– Megaesofago
– Presenza di corpi estranei nell’esofago, che stimolano la muscolatura dell’organo alla loro emissione
– Esofagite (infiammazione dell’esofago) dovuta ad alcuni farmaci o al cibo spazzatura
– Stenosi esofagea acquisita, conseguenza di esofagite cronica
– Neoformazione esofagea: ascesso, granuloma o tumore
– Alterazioni della motilità esofagea di natura neurologica
 
 
SINTOMI Reflusso Gastroesofageo Gatto Cane
– Rigurgiti
– Saliva pastosa e salivazione
– Mancanza di appetito
– Vomito
– Abbattimento
– Senso di nausea
– Laringite cronica, tosse, raucedine
– Singhiozzo
– Respiro Asmatiforme

 
 
Protettori Gastrici.. un arma a doppio taglio
Generalmente in caso di reflusso acido, quando non si conoscono alternative, si utilizzano i cosiddetti protettori gastrici, che sono in realtà farmaci anti-acido, oppure, inibitori della pompa protonica che bloccano l’acidità gastrica.
Questa categoria di medicinali sono utili e spesso indispensabili, in caso di gastrite acuta e per un uso di breve durata. Invece solitamente vengono usati a lungo nel tempo e creano pesanti effetti collaterali che interferiscono negativamente col processo digestivo. Il motivo è anche ovvio, basti pensare che l’acidità gastrica è la “conditio sine qua non”, per assimilare i nutrienti.
Senza l’acidità gastrica, gli enzimi digestivi vengono meno alla loro funzione di disgregazione e trasformazione degli alimenti ad elementi semplici. In questo modo si favoriscono le allergie alimentari e la reazione infiammatoria al cibo. L’uso protratto di questi farmaci anti-acido, può portare a carenze di magnesio e vitamina B12.
In conclusione.. gli inibitori di pompa non guariscono dal reflusso e dalla gastrite e tanto meno risolvono le cause a monte della patologia. Ma possono per breve tempo, tamponare i sintomi. Quindi è sempre consigliabile, come strategia curativa di prima scelta, adottare un regime dietetico molto digeribile, adatto ad un carnivoro.
Gli effetti collaterali del cibo confezionato per animali sono tanti e prevedibili, quindi con una dieta sana e digeribile, si possono seriamente curare e prevenire la maggior parte dei problemi di salute, che affliggono gli a animali industrializzati.
 
 

gattocicova-foglie

 

Reflusso Gastroesofageo Gatto e Cane Rimedi Naturali Omeopatia
 

VASTA è la gamma dei rimedi naturali e omeopatici efficaci, che si possono utilizzare in caso di Reflusso Acido nel Cane e Gatto. Ne cito alcuni:
 
 
PARLIAMO DI..
 
Magnesia Carbonica un rimedio omeopatico unitario particolarmente efficace in caso di gastrite ed esofagite dei Cani. Utile in caso di sintomi quali: bruciori gastrici, marcata iperacidità, nausea, rigurgiti acidi, gonfiore, senso di peso nella regione epigastrica, vomito. A volte è presente anche la diarrea.
Una serie di fattori ambientali (cibo industriale) e emotivi (stress) possono causare la gastrite. Usare rimedi senza attuare un regime dietetico naturale, adatto alla specie.. non ha senso!
 


 
 
PARLIAMO DI..
 
Complesso C New Era complesso omeopatico utile in caso di: gastrite, dispepsia pirosi gastrica.
Composizione:
Magnesium Phosporicum
– Flatulenza con molta eruttazione di gas
– Gastrite con coliche gassose
– Rigurgito
– Spasmi gastrici, crampi allo stomaco

Natrum Phosphoricum
– Abrazioni ed ulcerazioni gastriche superficiali
– Dispepsia con iperproduzione di acido cloridrico
– Gastralgia dopo i pasti
– Gastrite, acidità di stomaco
– Pirosi epigastrica
– Rigurgito ed eruttazioni acide

Natrum Sulfuricum
– Dispepsia dopo un pasto ricco di grassi
– Disturbi gastrici con sintomi biliari
– Sapore amaro in bocca
– Vomito di liquidi amari

Silica
– Acidità di stomaco
– Dispepsia con eruttazione
 
 
PARLIAMO DI..
 
Homeos 24 HomeoPharm composto omeopatico indicato per gastriti, duodeniti, ipercloridia gastrica, pirosi esofagea, dispepsia, gastralgie. Vomito con pirosi e scialorrea: Vomito acido. Nausea persistente, con conati. Ipersensibilità e agli odori con disgusto per gli alimenti. Spasmi gastrici e vomito. Nausea e vomito al risveglio mattutino, aggravati dal movimento.
Composizione:
Aethusa Cynapium DH6, DH12; Apomorphinum Muriaticum DH12, DH18; Cocculus Indicus CH9; Colchicum Autumnale DH6, DH12; Ipeca DH6, DH12; Iris Versicolor DH6, DH12; Lobelia Inflata DH6, DH12; Nux Vomica DH6, DH12; Pulsatilla DH6, DH12; Sepia Officinalis DH6, DH12; Symphoricarpus Racemosus DH6, DH12.

 
 

ATTENZIONE: Integratori, Fitoestratti, Gemmoterapici, Micoterapici e preparati alcolici (seppur omeopatici), NON sono indicati in caso di Reflusso Gastrico.. specie nelle fasi acute in cui le pareti gastriche sono troppo infiammate per assimilare elementi attivi.
Ovviamente l’alimentazione rigorosamente naturale e digeribile, rappresenta un ruolo cardine nel recupero di malattie che riguardano il sistema digestivo umano e animale. Qualsiasi tipo di cibo industriale è deleterio per poter ripristinare un processo digestivo corretto.
 
 
I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.
 
 

Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Reflusso gastroesofageo gatto cane Risolvi con Dieta e Rimedi Naturali

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Intolleranze nel Cane e Gatto

Gravidanza Isterica nel Cane

Ipotermia nel Gatto e nel Cane

Meteorismo e Flatulenza

Piometra nel Gatto e nel Cane