Cattivo Odore nel Cane che Puzza: Dipende da Cosa Mangia

Inserito in Salute e Cura del Cane

Cattivo Odore nel Cane che Puzza: Dipende da Cosa Mangia, poichè al di là delle regole igieniche un Cane maleodorante secerne escrezioni cutanee che sono estremamente legate all’alimentazione industriale, piena di additivi chimici e sopposta a temperature elevate che alterano le sostanze utilizzate (solitamente scarti).

 
Cattivo Odore nel Cane
 
Cattivo Odore nel Cane che Puzza: Dipende da Cosa Mangia
 
 
Effettivamente ci sono Cani che emanano cattivi odori e che quando si carezzano la nostra mano puzza.
Se il tuo Cane mangia Scatolette e Crocchette, puoi lavarlo e rilavarlo.. ma se la sua pelle trasuda tossine non otterrai soddisfazione.
Avrai invece risulati cambiando alimentazione. Cioè.. passando da papponi industriali, ad alimenti freschi e naturali, esattamente come la sua natura vuole.
La cattiva alimentazione è la causa numero uno, non solo per l’alito cattivo, ma anche per la puzza che il manto emana. Altera il Microbiota Intestinale e Cutaneo.
Meglio quindi evitare cibi poco salutari confezionati industrialmente e inappropriati che, oltre a far male agli organi interni e alla salute generale del nostro Cane, gli rendono anche il pelo puzzolente e opaco.
 
 
Pettinare il Cane è un atto necessario per la pulizia quotidiana. Serve non solo per eliminare il pelo morto, ma anche a rimuovere polvere e sporcizia. Dedicando ogni giorno, un po’ di tempo a questa abitudine, sarà possibile evitare intrecci e nodi, punti nei quali si accumula lo sporco.

Ma oltre i vantaggi esposti non avrai nessun risultato sulle escrezioni cutanee maleodoranti
 
 
Fare il bagno del nostro pet è un’abitudine molto importante, ma.. senza esagerare. Perché i Cani hanno un grasso naturale sulla pelle che li protegge e se lavati con troppa frequenza, si rischia di rimuovere questo strato per molto tempo.

Ma oltre i vantaggi esposti non avrai nessun risultato sulle escrezioni cutanee maleodoranti

 
 

Anche le secrezioni di cerume delle orecchie sono in relazione a ciò che mangia.. Infatti, non a caso le otiti sono tra le malattie infiammatorie a carattere eliminatorio, come, la congiuntivite, il vomito e la diarrea.
Inoltre, anche per migliorare l’alito del Cane, è fondamentale attivare un sano processo digestivo con alimenti natuali, escludedno mangime secco e scatolette.
 
 

Un trucco suggerito in rete al quale sicuramente nessuno di noi aveva mai pensato.. oltre lavare il Cane che Puzza è fondamentale pulire bene anche casa tua. Lavare con frequenza gli oggetti del tuo Cane, come cuccia, vestiti, coperte e giocattoli. Profumare l’ambiente con sostanze chimiche irritanti per le mucose, non è invece un’idea che ci piace!

Tuttavia.. oltre i vantaggi esposti non avrai nessun risultato sulle escrezioni cutanee maleodoranti. A meno che non fai mangiare al tuo Cane cibi naturali e freschi, fatti con vera carne poco cotta, verdure e frutta ben proporzionati. Evita anche l’utilizzo di pesticidi usati per i parassiti, sostituendoli con presidi naturali a base di sostanze non tossiche.

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Cattivo Odore nel Cane che Puzza: Dipende da Cosa Mangia

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Viaggiare col Cane

Gatti Cani Batteri Intestinali

Come NON rimproverare

Alimenti Tossici per Cani

Sistema Digestivo Cane