Kalium Muriaticum nel Gatto e Cane Muco e Secrezioni

Inserito in Sali Tissutali

Kalium Muriaticum nel Gatto e Cane che presentano secrezioni di muco nasale e oculare, laringite, congestione epatica, muco nelle feci, gonfiori articolari.

 
Kalium Muriaticum
 
Kalium Muriaticum nel Gatto e Cane Muco e Secrezioni
 
Uno dei Sali Tissutali, come dice Schüssler, il Cloruro di Potassio è attivo nella seconda fase dell’infiammazione.
Questa si presenta tipicamente con secrezioni di muco bianco – grigiastro, vischioso e aderente.
Durante la seconda fase infiammatoria le mucose producono questo sale, che si lega per idrolisi alle sostanze che hanno provocato l’infiammazione, inducendone l’eliminazione attraverso la liberazione di fibre e di muco.
La fibra espulsa si presenta come un ammasso opalesente e biancastro ed è rivestita da muco. La sua presenza indica con certezza una carenza di Cloruro di Potassio, la cui integrazione ha la funzione di preservare le membrane sierose dal depauperamento delle riserve di questo sale.

Si riscontra nei soggetti carenti una sintomatologia a carico soprattutto delle membrane mucose, caratterizzata dalle tipiche secrezioni pallido – viscose, che vanno dalle congiuntiviti con secrezioni biancastra, alle tonsilliti con placche bianche, alle riniti con secrezione di muco chiaro e vischioso, fino alle vaginiti con leucorrea bianca ed all’emissione di urine chiare ed abbondanti.
Allo stesso modo si possono riscontrare gonfiori a carico delle articolazioni, dei linfonodi o desquamazioni biancastre e farinose della pelle.
La viscosità del sangue è anch’essa influenzata dall’azione di questo minerale ed è in funzione della minore o maggiore introduzione in esso di materia fibrosa; una maggiore disponibilità di cloruro di Potassio determina una quota maggiore di fibre legate alle mucose ed una loro minore immissione nel circolo sanguigno, che risulta pertanto caratterizzato da una maggiore fluidità.
A livello delle mucose dell’apparato gastroenterico, la carenza di Cloruro di Potassio induce sicuramente presenza di muco nelle feci, come anche emissione di feci ipocromiche, segno di un’insufficiente produzione di sali biliari.

A ciò possono conseguire stipsi e difficile digestione dei cibi grassi o molto elaborati.

– Muscoli
– Sistema Nervoso
– Sangue (globuli rossi)
– Sale del compartimento intracellulare
 
 
Fisiologia
– Apparato Gastroenterico: congestione epatica, diarrea, emorroidi sanguinanti (sangue pallido), epatite, feci ipocromiche (deficit di bile), gastrite con produzione di catarro pallido, sostiene le prime fasi della digestione e la produzione di saliva, stipsi 
– Apparato Respiratorio: faringite, laringite, pleurite, rinite cronica, tonsillite, tracheobronchiti
– Apparato Urinario: cistiti con urine pallide biancastre, nefriti
– Cute: eruzioni eczematose di colorito grigiastro, eruzioni crostose di colorito grigiastro, eruzioni squamose di colorito grigiastro, micosi cutanee, micosi ungueali, scarlattina, rosolia, varicella, verruche, ustioni
– Denti e Cavo Orale: afte di colore biancastro, mughetto
– Occhio: Blefariti, cataratta, cheratocongiuntiviti, congiuntiviti, irite, retinite
– Orecchio: catarro della tromba di Eustachio e dell’orecchio medio – Sistema Linfatico: ingorgo linfatico
– Sistema nervoso: astenia

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Kalium Muriaticum nel Gatto e Cane Muco e Secrezioni

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Calcium Fluoratum

Ferrum Phosphoricum

Calcium Phosphoricum

Natrum Sulfuricum

Magnesium Phosphoricum