Tracheite nel cane rimedi naturali Faringite e Laringite SIN 41

Inserito in Malattie del CANE

Tracheite nel Cane
 
Tracheite nel cane rimedi naturali Faringite e Laringite SIN 41
 

Tracheite nel cane rimedi naturali Faringite e Laringite SIN 41 cause e prevenzione per uno stato infiammatorio delle mucose tracheali, faringee e laringee, che può avere diverse cause.

 
LA TRACHEA è un organo dell’apparato respiratorio, la cui funzione primaria è trasferire l’aria dall’esterno ai polmoni, ripulendola e umidificandola. E’ una struttura elastica e flessibile, paragonabile ad un cilindro appiattito nel lato posteriore. Dal punto di vista fisiologico, ha lo scopo di veicolare l’aria dall’esterno verso i polmoni durante l’inspirazione e in senso opposto durante l’espirazione.
La Trachea congiunge la Laringe ai Bronchi. Superiormente origina della cartilagine cricoidea della laringe, mentre nella parte inferiore termina con una biforcazione da cui nascono i due bronchi primari. Da questo livello in poi, l’albero respiratorio prosegue con una fitta rete di ramificazioni: dai bronchi primari originano i bronchi secondari (bronchi lobari) e da questi i bronchi terziari (bronchi segmentali), che a loro volta si dividono in bronchioli, poi in bronchioli terminali ed infine in bronchioli respiratori ricchi di alveoli.
La Tracheite nel Cane può essere anche causata da sbalzi repentini di temperatura, clima o ambiente umido, un colpo di freddo, una corrente d’aria.
Agenti inquinanti come fumo passivo, candele profumate, detersivi irritanti, possono infiammare la trachea del nostro amico peloso.
Se il Cane è immunodepresso, una forma virale e/o batterica può determinare l’insorgenza della tracheite.
Potrebbe anche essere dovuta ad un traumatismo da collare
Inoltre questo disturbo, può facilmente essere dovuto ad un’allergia oppure ad un’intolleranza alimentare, specialmente in cani che mangiano scatolette e crocchette.
La Tracheite nel Cane potrebbe anche essere causata dalla presenza di un corpo estraneo o essere provocata da una lesione della trachea, da parassiti intestinali, oppure da una tosse cronica per patologie cardiache o polmonari.
La tracheite può essere anche la conseguenza di una tracheobronchite infettiva nota come tosse dei canili, un’affezione virale che coinvolge i tessuti del tratto oronasale.

I sintomi sono una tosse anomala con episodi più o meno frequenti che persistono nel tempo e conati di vomito, talvolta con l’emissione di saliva densa o muco.

Il trattamento e la durata della malattia, variano in base alla causa scatenante della tracheite, dalla risposta del malato e dalla gravità delle cause.
 
Generalmente il medico non prescrive niente finchè non ha chiarito la causa, anche perché se ad esempio l’origine fosse virale, il cortisone potrebbe peggiorare il quadro, oppure se fosse tosse cardiaca il cortisone può essere pericoloso e un antibiotico non servirebbe a niente.
 
Nel caso di tracheite nel Cane è bene non usare collari tradizionali ma preferire la pettorina.
 
 

LA FARINGE nel Cane è il condotto muscolo-membranoso, situato in fondo alla bocca, che mette in collegamento le cavità orale e nasale con la laringe e l’esofago. Componente anatomica della gola, la faringe fa parte sia dell’apparato digerente, in quanto vi transita il cibo, sia dell’apparato respiratorio, in quanto è anche sede di attraversamento per l’aria. La Faringite nel Cane è una infiammazione che interessa la Faringe.
 
Sintomi di Faringite nei Cani
– mal di gola
– gola secca
– afonia
– disfagia
– febbre
– otalgia
 
Oltre ai sintomi sopraelencati, la faringite si accompagna a quelli tipici della malattia che l’ha provocata. Per esempio, se il mal di gola è causato da un raffreddore, può comparire febbre, starnuti frequenti, tosse, dolori muscolari e rinorrea
 
 

LA LARINGE del Cane, è l’ultimo tratto delle vie aeree superiori continuando con la faringe in alto e la trachea in basso. Permette il passaggio dell’aria, la fonazione tramite la vibrazione delle corde vocali ed è deputata alla protezione della trachea durante la deglutizione grazie all’epiglottide.
La Laringite nel Cane è un disturbo molto comune, soprattutto nel periodo invernale, quando può capitare che il cane e prenda un colpo di freddo tale da determinare infiammazione laringea.

 

gattocicova-foglie

 
Cure Rimedi Naturali Tracheite nel Cane faringite laringite Omeopatia
 
Il trattamento Olistico, dopo aver accertato le cause delle crisi tussive, può essere utilizzato sia insieme a terapie tradizionali e sia da solo. Tra tanti rimedi naturali efficaci in casi di infiammazione di Trachea, Faringe e Laringe del Cane ne cito alcuni.
 
Inizialmente si può pensare ad efficaci fluidificanti che nello stesso tempo fortificano e stimolano il Sistema Immunitario, come lo sciroppo omeopatico Vanda 4 oppure sciroppo di Lumaca. Ci sono anche rimedi omeopatici che calmano la tosse come:

  • Cuprum
  • Chamomilla Cupro Culta
  • Magnesium Phosphoricum
  •  
     
    PARLIAMO DI..
     
    SIN 41 Igeakos, rimedio omeopatico composto, efficace in caso di: laringiti, faringiti e tracheiti, afonia, disfonia, raucedine, tosse secca. Utile sia nelle fasi acute che nella sintomatologia cronica, SIN 41 si caratterizza per un’azione antinfiammatoria, antisettica ed analgesica.
    Composizione: Abies Pectinata 4 DH, Ammonium Bromatum 6 DH, Angelica Anomala 8 DH, Argentum Nitricum 10 DH, Azurite 8 DH, Betula Verrucosa 4 DH, Bornite 8 DH, Calcopirite Aurifera 8 DH, Causticum 6 DH, Influenzinum 10 DH, Kali Bicrhomicum 4 DH, Laringe 4 CH, Lonicera Nigra 4 DH, Pangamato di calcio 6 DH, Phosphorus 8 DH, Phytolacca Decandrea 4 DH, Pirolusite 8 DH, Pyrites 8 DH, Ribes Nigrum 4 DH, Rosa Canina 4 DH, Ubichinon 8 DH, Uncaria Tomentosa 6-9-12-15 DH
     
    Abies Pectinata 4 DH, Betula Verrucosa 4 DH e Ribes Nigrum 4 DH sono elettivi in caso di laringiti recidivanti e rinofaringiti con ingorgo dei gangli linfatici
    Ribes Nigrum 4 DH e Rosa Canina 4 DH sono indicati in presenza di rinofaringiti recidivanti, laringotracheiti, sindromi febbrili virali, influenzali e flogistiche anche in fase essudativa
    Causticum 6 DH è efficace nella laringite con afonia ed abbassamenti di voce
    Lonicera Nigra 4 DH è elettivo nella laringite e laringotracheite con raucedine, afonia e tosse convulsa e secca mentre Argentum Nitricum 10 DH nella laringite con dolore e disfonia
    Kali Bicrhomicum 4 DH, protettivo delle mucose, è d’aiuto nelle laringiti, faringiti e laringotracheiti con dolori improvvisi, raucedine e muco in gola
    Uncaria Tomentosa 6-9-12-15 DH è d’aiuto nelle infiammazioni acute e croniche e nelle infezioni recidivanti
    Influenzinum 10 DH, il nosode dell’influenza, è indicato nella sindrome influenzale
    il biocatalizzatore Ubichinon 8 DH, chinone impiegato nella fosforilazione ossidativa, migliora la respirazione cellulare
    l’Oligoelemento essenziale Phosphorus 8 DH raucedine, influenza, freddolosità, dispnea, pneumopatie, mancanza di fiato polmonite, asma, bronchite dolore urente alla gola e alla laringe gengiviti, gengive che sanguinano o che sono irritate
    il Litoterapico Azurite 8 DH, carbonato idrato di rame, Bornite 8 DH, solfuro di rame e ferro, Calcopirite Aurifera 8 DH, solfuro di rame e ferro con tracce di oro, Pirolusite 8 DH, ossido di manganese, e Pyrites 8 DH, agiscono come antinfiammatori ed antiinfettivi
    l’Organoterapico “suis”, secondo i principi dell’Organoterapia, Laringe 4 CH stimola la funzionalità per similitudine..

     
    Se le cause fossero cardiache, si può pensare anche all’utilizzo del Coenzima Q10 da affiancare ai farmaci. In ogni caso prima di procedere va indagata e stabilita la causa della Tracheite nel Cane.

     
     
    Grazia Foti
    Naturopata

     
     
    www.gattocicovablog.it

     
     

    Tracheite nel cane rimedi naturali Faringite e Laringite SIN 41

     
     
    POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
     

    Malattie del Fegato nel Cane

    Stitichezza nel Cane

    Epilessia nel Cane Terapia

    Ipotiroidismo nel Cane

    Mastite nel Cane Sintomi