Non Portare una Spina nel Cuore Non Abbandonarlo

Inserito in Articoli e News

Il nostro cane, si affida a noi con la stessa innocenza di un bambino, non portare una spina nel cuore non abbandonarlo. Come un bimbo ha bisogno di essere accudito, nutrito e amato.

 
Non Portare una Spina nel Cuore
 
Non Portare una Spina nel Cuore Non Abbandonarlo
 
 
Il modo in cui tratti gli Animali è lo stesso con il quale ti prendi cura di te e degli altri.
Un abbandono e un maltrattamento corrispondono ad uno stato d’animo disperato nella coscienza di chi lo commette.

Davvero non vorrei essere nei tuoi panni, prima durante .. e dopo.
Lui ti perdonerà. Ma tu come farai a perdonare te stesso?

 
 
La qualità della sua esistenza è strettamente connessa alla nostra.
 
Nel momento in cui decidiamo di abbandonare il nostro cane, gli provochiamo una grande sofferenza, ma facciamo male soprattutto a noi stessi, in quanto commettiamo un’azione che peserà negativamente, sulla nostra coscienza per tutta la vita.
Niente e nessuno potrà più cancellare, il giudizio negativo che noi avremo di noi stessi.
 
 
Certo la mente dimentica, trova delle soluzioni per rimuovere e non riconoscere certe azioni. Ma il cuore non potrà scordare quel momento.

Allora pensaci bene, agisci col cuore e non con la mente e rifletti sulle conseguenze … abbandonare è un attimo.. ma il dolore è per la vita.

 
 
Grazia Foti
Naturopata

 
 
www.gattocicovablog.it

 
 

Non portare una spina nel cuore Non abbandonarlo

 
 
POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
 

Cani e Gatti nelle Spiagge