Articoli e News


Acer Campestre nel Cane e Gatto Fango e Litiasi Biliare

Acer Campestre nel Cane nel Gatto trova indicazione terapeutica in caso di litiasi biliare, infiammazione della colecisti, riduce la precipitazione di Sali biliari, aterosclerosi, ansia, nervosismo, panico, stimola il metabolismo.

 
Acer Campestre
 
Acer Campestre nel Cane e Gatto Fango e Litiasi Biliare
 
 
Acer Campestre ovvero Acero GEMME

Il Macerato Glicerico di Acer Campestris possiede un organotropismo diretto ai vasi arteriosi, al sistema nervoso centrale e periferico, alle vie biliari e al metabolismo glucidico e lipidico.
L’ Acero Campestre appartiene alla famiglia delle Aceraceae e viene anche chiamato Testuccio o Albero della Vite. E’ un albero piccolo originario dell’ Europa, del Nord Africa e dell’ Asia Occidentale che raramente oltrepassa i 15 metri di altezza. Assume un aspetto cespuglioso quando cresce su terreni poveri. Il suo tronco è corto, spesso contorto e tortuoso. La corteccia è leggermente fessurata in profondità. L’ apparente fragilità e delicatezza della corteccia contrastano con la parte midollare del tronco che, invece, è forte, possente e con radici forti e profonde.
Acer Campestris è un albero che cresce molto lentamente formando un legno omogeneo e duro. E’ apprezzato nei boschi cedui per il suo vigore r l’ eccellente protezione che conferisce al terreno. Spontaneo in tutta Italia era in passato usato come tutore vivente della Vite.
Il carattero funesto dell’ Acero fa sì che esso sia raramente citato nei testi antichi. Pianta a torto dimenticata e trascurata in fitoterapia, assente ed esclusa da molti erbari e libri di erboristeria, possiede invece interessanti indicazioni terapeutiche.
Il Macerato Glicerinato di Acer Campestris possiede un’ azione antiflogistica sulle colecisti e modifica la composizione della bile; riducendo la precipitazione di sali biliari evita la formazione di calcoli.
Il Gemmoderivato di Acer Campestris stimola il metabolismo ed il tessuto pancreatico svolgendo un’ azione ipoglicemizzante nei soggetti dismetabolici e pletorici. Protegge inoltre dai fenomeni di arteriosclerosi.
Le GEMME di Acer Campestris possiedono uno spiccato organotropismo per la colecisti, abbassano il livello di colesterolo totale e sono capaci di ridurre la formazione e la precipitazione della sabbia biliare, evitando la formazione di microcalcoli nella cistifellea quando la bile è satura di colesterolo.

Le principali indicazioni di ACER CAMPESTRIS sono:

ipercolesterolemia
aterosclerosi
calcolosi delle vie biliari

Litiasi biliare colecisto-coledocica con eventuale colangiolite secondaria, (con Fraxinus Excelsior)
Fango o sabbia biliare da bile satura di colesterolo, che determina precipitazione di cristalli colesterolici e microcalcoli, (con Fraxinus Excelsior)
Discinesia biliare (con Rosmarinus Officinalis)
Colestasi intra ed extra epatica in soggetti ipercolesterolemici
Dislipidemia- Ipercolesterolemia, (con Juniperus, Olea, Rosmarinus)
Diabete florido, (con Morus Nigra, Olea Europaea e Juglans Regia)
Arteriosclerosi iniziale (con Olea Europaea)
Nevralgie facciali e intercostali, (con Betula Pubescens gemme)
Nevralgia sciatica
Herpes zoster intercostale
Nevralgie post-zosteriane
Esiti di paresi di origine centrale e periferica (con Rosmarinus off. e Tilia Tomentosa
Paralisi ascendente acuta di Landry (con Ginkgo Biloba)
Nevrastenia (con Ficus Carica e Tilia Tomentosa)
Nevrosi d’angoscia con attacchi di panico per paura di un pericolo non ben definito (con Tilia Tomentosa)
Nevrosi fobica, (con Tilia Tomentosa)
Rimedio di modificazione e drenaggio in processi degenerativi organici allo stadio iniziale; rimuove le sostanze umorali tossiche