Vomito nel gatto Rimedi Naturali Antiemetici e Antinausea

Inserito in Malattie del GATTO

Vomito Gatto
 
Vomito nel gatto Rimedi Naturali Antiemetici e Antinausea
 

Vomito nel gatto Rimedi Naturali Antiemetici e Antinausea di sostegno (mentre il corpo si depura), cause e cure utili. Origine e gravità di una DIFESA spontanea dell’organismo, funzionale ad espellere sostanze tossiche e dannose. Nei Gatti, vomitare, è sintomo di disordine intestinale e può essere un evento occasionale, oppure accompagna una patologia acuta o cronica, in atto. Le cause di Vomito nel Gatto possono essere numerose e molto diverse tra loro.

 

Tuttavia, quando il Gatto Vomita qualsiasi sia la causa, non è un atto volontario. E’ una difesa automatica riflessa, è una disintossicazione autonoma, finalizzata alla rimozione di sostanze, riconosciute come dannose all’organismo, che non devono essere assorbite.
Il Vomito nel Gatto è preceduto da nausea, per cui l’animale fa strani versi con la bocca, aumenta visibilmente la salivazione, ha deglutizione continua, intensi spasmi addominali durante i quali il gatto, molto infastidito, vocalizza ed emette miagolii prolungati.

Uno degli effetti collaterali da non sottovalutare, provocati dal Vomito nel Gatto, se ripetuto è la disidratazione. A volte quando lo sforzo è eccessivo possono esserci rotture dei vasi cutanei con conseguente lieve sanguinamento.

CAUSE possibili di vomito gatto
 
Molto spesso sono i boli di pelo fermi nello stomaco che provocano vomito che può avvenire sia a stomaco vuoto sia dopo il pasto. Alcuni gatti mangiano molto frettolosamente e ingurgitano aria e vomitano subito dopo il pasto.

Questi episodi normalmente non rappresentano situazioni allarmanti. Tuttavia se il Gatto vomita vermi, vanno comunque presi provvedimenti.
Invece, quando si tratta di Vomito nel Gatto collegato a patologie serie, abbiamo malattie acute del sistema digestivo come:

  • Intolleranze e Allergie Alimentari soprattutto al cibo industriale
  • Enterite o Gastrite
  • Infiammazioni Intestinali e IBD
  • Epatite e Malattie del Fegato
  • Pancreatite
  • Digiuno
  • Intolleranza al Latte
  • Elevata Acidità Gastrica
  • FIV e FELV
  • Uso di farmaci
  • Diabete
  • Uremia
  • Ipertiroidismo
  • Insufficienza Renale
  • Neoplasie
  •  
     
    Episodi sporadici, sintomi di un malessere lieve e passeggero, non dovrebbero preoccupare eccessivamente. Discorso diverso in tutti quei casi in cui il Vomito nel Gatto insorge sistematicamente, compare in concomitanza di una patologia già conosciuta o di sintomi severi di altra natura: febbre alta, forti dolori addominali, vomito ematico o biliare, quindi rosso, giallo-verdastro o un odore nauseabondo (vomito fecaloide). Oppure quando più episodi si ripetono a breve distanza di tempo in questo caso bisogna correre ai ripari, perché causa disidratazione severa. L’impossibilità di intraprendere la terapia reidratante per via orale, richiede, in certi casi, un’infusione di fisiologica sottocutanea.
     
    N.B. Se i Gattini di pochi mesi vomitano, bisogna andare subito dal medico; i micetti piccoli possono infatti disidratarsi velocemente e morire in poche ore.
    In caso di Vomito nel Gatto bisogna tenere a riposo l’intestino, correggere gli eventuali squilibri idrici, somministrazione sottocutanea di fluidi. Dieta molto digeribile con omogeneizzati di carni bianche.
     

     

    SANGUE nel Vomito dei Gatti
     
    Se il Gatto vomita sangue, va portato presto da un bravo medico, perché anche se la causa può essere banalmente la rottura di capillari della gola dovuti a sforzo, potrebbe anche trattarsi di problemi acuti gastrointestinali o di disturbi dell’apparato respiratorio.
    Le cause di vomito con sangue del gatto potrebbero essere:
     

    – Traumi
    – Lesioni del cavo orale
    – Avvelenamento da topicidi
    – Problemi di coagulazione
    – Trombocitopenia
    – Ulcere o erosioni gastroenteriche
    – Neoplasie
    – Malattie epatiche e renali
    – Gastrite acuta ed emorragica
    – Tumore polmonare
    – Lesioni interne del naso

    Altri sintomi di un Gatto che vomita sangue potrebbero essere anche: letargia, anemia, spasmi addominali, feci scure
     
     

    gattocicova-foglie

     

    Vomito Gatto Cure Naturali Integrate Omeopatia
     
    Cosa fare quando il Gatto vomita? Rimedi Naturali per accompagnare una difesa spontanea dell’organismo che tenta di depurarsi espellendo tossine.
    Il Vomito nel Gatto non andrebbe bloccato, perché è un tentativo spontaneo dell’organismo di disintossicarsi e di difendersi. Tuttavia si può aiutare il pet ad attenuare i crampi addominali, senza impedire il naturale processo di espulsione, attraverso l’uso di rimedi naturali dedicati.

     
    NUX VOMICA è un potente rimedio omeopatico, ad organotropismo gastrointestinale che attenua o risolve sia la nausea, sia episodi di vomito nel gatto. Potremmo definirlo “antiemetico” naturale. Nux vomica agisce prevalentemente sul sistema nervoso, sia centrale che periferico e sull’apparato digerente, con importanti riflessi sugli apparati cardiovascolare, muscolo-scheletrico, urinario, respiratorio.
     
    CUPRUM è un metallo omeopatizzato che possiede notevoli proprietà miorilassanti e antispastiche. Interferisce infatti con le funzioni della muscolatura liscia e striata. Molti preparati omeopatici per calmare il vomito, contengono Cuprum e utili rimedi antispasmodici per attenuare spasmi e contrazioni intestinali.
     
    IPECA è un rimedio omeopatico unitario utile per curare nausea e vomito. E’ elettivo in caso di: nausea persistente, salivazione abbondante, assenza di sete, debolezza marcata. Il vomito compare spesso durante la tosse.
     
    LOBELIA INFLATA: rimedio omeopatico attivo sull’apparato digerente in caso di nausea violenta specie al mattino e vomito con ipersecrezione gastrica, ipersalivazione, prostrazione, lipotimia. Si sfrutta pertanto la sua azione omeopatica nella nausea e nel vomito di varia natura.


     
     
    PARLIAMO DI..
     
    Homeos 24 HomeoPharm Granulato Omeopatico che ha come indicazioni nausea e vomito di varia natura, pirosi e scialorrea. Vomito acido. Nausea persistente, con conati che non arrecano sollievo. Ipersensibilità
    e intolleranza agli odori con disgusto per gli alimenti. Nausea con spasmi gastrici e vomito. Nausea e vomito al risveglio mattutino, aggravati dal minimo movimento. Cinetosi.
    Composizione:
    Aethusa Cynapium DH6, DH12; Apomorphinum Muriaticum DH12, DH18; Cocculus Indicus CH9; Colchicum Autumnale DH6, DH12; Ipeca DH6, DH12; Iris Versicolor DH6, DH12; Lobelia Inflata DH6, DH12; Nux Vomica DH6, DH12; Pulsatilla DH6, DH12; Sepia Officinalis DH6, DH12; Symphoricarpus Racemosus DH6, DH12.
     
     
    N.B.Quando il Gatto Vomita NON somministrare tisane, micoterapici, fitoterapici, integratori o rimedi alcolici (seppur omeopatici).
     
    I DOSAGGI e la scelta dei vari prodotti disponibili in commercio, vanno personalizzati e non sono mai uguali per tutti. Ogni animale risponde assai diversamente ai rimedi usati, in base alle cause, ai sintomi, allo stile di vita, all’intensità della malattia e ad altri fattori concomitanti da valutare.
     
     
    Grazia Foti
    Naturopatia Integrata

     
     
    www.gattocicovablog.it

     
     

    Vomito nel gatto Rimedi Naturali Antiemetici e Antinausea

     
     
    POTREBBE PIACERTI ANCHE ..
     

    Mastite nella Gatta

    Gastrite nel Gatto Dieta

    Demenza Senile nel Gatto

    Perdita di Appetito Gatto

    Eczema Atopico nel Gatto